L'INTERVISTA

Record di Ronaldo, Ali Daei rivendica: "Ho segnato 111 gol e non 109"

L'attaccante iraniano è certo di avere segnato due reti in più rispetto ai dati ufficiali: “Ma non importa più"

  • A
  • A
  • A

Dopo la doppietta alla Francia il mondo intero ha celebrato l’ennesimo record della straordinaria carriera di Cristiano Ronaldo, che è diventato il miglior marcatore della storia delle Nazionali toccando quota 109 ed eguagliando il record di Ali Daei. Celebrazioni in tutto il mondo e anche da parte dello stesso ex attaccante dell’Iran, che però ora ci ripensa: “Mi aspettavo che fosse Cristiano a battere il mio record – ha detto in un’intervista ad As - In realtà io ho segnato 111 gol, ma non importa più".

Getty Images

I due gol della discordia ai quali si riferisce l’ex attaccante del Bayern Monaco, icona del calcio iraniano tra gli anni ’90 e 2000, sono quelli realizzati da Daei contro l’olimpica dell’Afghanistan per i Giochi Asiatici 2002. Reti che però non vengono conteggiate a livello ufficiale, perché la partita in questione non è stata disputata tra selezioni maggiori.

"Per come gioca Cristiano e per il livello di forma in cui si trova, sono sicuro che segnerà molti più gol – ha detto ancora Daei - Sì, credo fermamente che Ronaldo meriti di raggiungere questo record. Per un giocatore come lui raggiungere il mio record è come se fosse un altro record per me. È un orgoglio. Cristiano ha detto che ero un idolo? Penso che sia molto umile da parte sua riferirsi a me in questo modo, gli sono molto grato".

Vedi anche Ronaldo aggancia Ali Daei: "I campioni restano tali per sempre" Euro 2020 Ronaldo aggancia Ali Daei: "I campioni restano tali per sempre"

STATISTICHE

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments