Sci, SuperG uomini: Paris stellare a Soldeu, conquista gara e coppa di specialità

L'azzurro bissa il successo in discesa ed è il numero 1 mondiale del supergigante. L'Italia non raggiungeva questo traguardo dal 1995

  • A
  • A
  • A

Il mondo è ai piedi di Dominik Paris. Sulla pista di Soldeu, in Andorra, l'azzurro vince la gara di SuperG e la classifica di specialità, dopo aver conquistato la discesa di mercoledì. Dal 1995 un italiano non vinceva la Coppa del Mondo di SuperG maschile: allora trionfò Peter Runggaldier. Paris precede di 0”15 lo svizzero Mauro Caviezel e di 0”44 l'austriaco Vincent Kriechmayr, il più diretto inseguitore in classifica. Buon quinto posto per Christof Innerhofer.

La Coppa è lì ad aspettarlo, più scintillante che mai. Sotto il sole di Soldeu, in Andorra, il luccichio assume tinte tricolori. Perché Dominik Paris conquista la Coppa del Mondo di supergigante maschile, riportando in Italia il trofeo dopo 24 anni: l'ultimo a riuscirci fu Peter Runggaldier nella stagione 1994-95. Per Paris si chiude una stagione incredibile: sette successi stagionali in Coppa del Mondo, e oro in SuperG ai Mondiali di Are. Un crescendo rossiniano che proietta il 29enne della Val d'Ultimo tra i più grandi interpreti della velocità, non solo italiana. Paris replica il successo in discesa di mercoledì sempre in Andorra, concludendo la prova in 1:20.42 e staccando di 0”15 lo svizzero Mauro Caviezel. A 0”44 l'austriaco Vincent Kriechmayr, il più diretto inseguitore in classifica di specialità. Nono Beat Feuz, che lo ha battuto nella classifica di discesa, 15.esimo Alexis Pinturault, oro in combinata al Mondiale.

Per l'Italia le note positive non terminano qui, perché arriva anche il quinto posto di Christof Innerhofer, dietro al norvegese Kjetil Jansrud. Il bolzanino, partito per primo, paga dazio nella parte alta, mentre in quella tecnica regge il passo. Chiude a 0”70 da Paris, che per il resto da almeno un secondo a tutti. La stagione è finita, ma con questa Italia il count-down per il 2019-20 è già iniziato.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments