Sci, slalom Flachau: incredibile Vlhova, ha battuto la Shiffrin

La slovacca vince con una seconda manche straordinaria, la statunitense è seconda. Male le italiane

  • A
  • A
  • A

Flachau è successo l'inimmaginabile: si è interrotta a sette la striscia di vittorie consecutive in slalom di Mikaela Shiffrin. A battere la statunitense, al comando al termine della prima manche, è stata una super Petra Vlhova con una seconda discesa da urlo. Terza posizione per l'austriaca Liensberger. Malissimo le azzurre: Costazza out nella seconda manche.

In notturna e sotto una fitta nevicata Mikaela Shiffrin è stata detronizzata. Sembrava impossibile  sul pendio austriaco dove la statunitense si era già imposta tre volte in carriera e a maggior ragione dopo la prima manche. L'impensabile, però, è successo quando una febbricitante Petra Vlhova ha abbattuto palo dopo palo con una cattiveria mai vista. Una seconda frazione semplicemente perfetta con la slovacca che, dopo tanto lavoro, ha raggiunto il suo obiettivo: battere la più forte in una gara "vera" e non come nel parallelo di Oslo. Annichilita la Shiffrin, volto pietrificato e sguardo perso nel vuoto al traguardo come a non crederci. Una bella batosta per il morale della campionessa.

Terzo gradino del podio per la giovane austriaca Katharina Liensberger che ha approfittato della squalifica della svedese Anna Swenn Larsson. L'unico sorriso per l'Austria, mentre da dimenticare la serata delle azzurre. Chiara Costazza, unica italiana al via della seconda manche con il decimo tempo, è uscita buttando alle ortiche un buonissimo risultato.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments