SCI

Sci, Coppa del Mondo: a Noel lo slalom speciale di Chamonix, grande rimonta di Aerni

Il francese vince a casa sua davanti a Zenhaeusern e a Schwarz, lo svizzero recupera 25 posizioni. Il migliore italiano è Gross: 18°

  • A
  • A
  • A

Clément Noel si aggiudica il primo slalom speciale di Chamonix, in Francia. Nella gara valida per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile il padrone di casa chiude al termine della seconda manche con il tempo di 1:38.58. Sul podio, insieme a lui, ci sono lo svizzero Ramon Zenhausern e l’austriaco Marco Schwarz. Eccellente rimonta per l’elvetico Luca Aerni, quarto dopo essere partito dal 29esimo posto. Tra gli azzurri, il migliore è Stefano Gross: 18°.

afp

Il sogno di podio di uno straordinario Luca Aerni s’infrange al termine della seconda manche del primo slalom speciale di Chamonix (Francia) dopo la folle rimonta compiuta dallo svizzero, che aveva messo paura a tutti quanti con un grande recupero dalla 29esima posizione. E invece i tre atleti che avevano fatto la differenza nella prima manche (ed erano racchiusi in soli 3 centesimi) non si fanno ingannare e lo precedono. Clément Noel si regala sulla neve di casa la settima perla della carriera; la prima stagionale dopo due secondi posti e il bis sulla Verte des Houches, quasi un anno dopo l’ultima volta. Il 23enne francese è il settimo vincitore diverso in otto gare.

Le condizioni di pioggia sulla seconda manche hanno reso la pista assai difficile e con il passare del tempo il tracciato è ovviamente andato peggiorando. Noel se la deve sudare poi fino all’ultimo contro Ramon Zenhaeusern, che torna sul podio recuperando nel finale e piombando sul traguardo in seconda posizione a soli 16 centesimi dal vincitore; mentre Marco Schwarz sfiora il tris, ma sbaglia nel cuore della manche decisiva ed è terzo a 19 centesimi. Settimo podio in otto slalom per l’austriaco. Quarto, appunto, Aerni a +0.47.

Chiude al quinto posto l’austriaco Michael Matt; sesto l’altro svizzero Loic Meillard, mentre il leader della classifica generale, Alexis Pinturault, termina in ottava posizione. Deludente la prova della squadra azzurra: tra i cinque azzurri qualificati alla seconda manche il migliore è stato Stefano Gross, che ha chiuso 18esimo, a +1.63; 19esimo Maurberger a +1.68. Più indietro Sala, Moelgg e Vinatzer.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments