SCI

Sci, Brignone: "Dura ripetersi in Coppa, ma me la gioco"

Sofia Goggia: "Scenderò in pista anche per Bergamo"

  • A
  • A
  • A

La stagione degli sport invernali è sul punto di ripartire e Federica Brignone sogna il bis in Coppa del Mondo. "Sarà difficile, ma il mio obiettivo è quello di giocarmela e fare il massimo - ha detto in occasione della presentazione presso l'Hangar Bicocca di Milano -. Mondiale o Coppa? Punto alla Coppa, soprattutto quella di specialità che rimane il mio sogno. Comunque non scelgo, cerco di fare il massimo in ogni gara".

La prima gara sarà un'incognita sia per la detentrice della Coppa che per le avversarie.  "Anche a casa non ho mai smesso di lavorare, a Solden nessuno sarà al massimo. È una gara a sé, ma anche se non dovesse andare bene ci sarà tempo per recuperare - ha aggiunto la figlia di Maria Rosa Quario - È tanto che non ci confrontiamo tra di noi, non sappiamo come sono messe le nostre avversarie. Sarà una prova generale in vista della stagione. Spero di fare delle gare regolari nel corso della stagione e che gli atleti abbiano meno problemi possibile".

Sarà un peccato disputare i Mondiali in casa con un pubblico limitato: "Sarà comunque una grandissima emozione per me perché è il primo grande evento in casa. Spero di qualificarmi per il maggior numero di gare possibili".

Vedi anche Sci, Paris torna in pista dopo 233 giorni: "Giornata positiva" Sci Sci, Paris torna in pista dopo 233 giorni: "Giornata positiva"

GOGGIA: "SCENDERO' IN PISTA ANCHE PER ONORARE BERGAMO"

All'Hangar Biccoca di Milano parla anche Sofia Goggia, pronta a scendere in pista con un casco personalizzato che ritrae Bergamo, sua città natale: "I mesi difficili che abbiamo passato sono una motivazione in più. I bergamaschi hanno sofferto con dignità e silenzio, ma allo stesso modo sono ripartiti".

La sciatrice si dice onorata di essere bergamasca e di incarnare al meglio l'indole orobica, ma è attenta anche al futuro: "L'obiettivo è andare forte, per tornare a esprimersi a certi livelli e con continuità. I Mondiali di Cortina come test per i Giochi del 2026? Ancora c'è tempo, adesso devo vivere il presente. Per un 2021 scoppiettante ci vorrebbe un oro ai Mondiali e l'Atalanta che vince lo scudetto".

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments