MOTOGP

MotoGP: Savadori operato dopo il rogo di Spielberg ma niente Gran Premio

Il 28enne pilota ufficiale Aprilia era stato vittima dello spaventoso incidente nelle prime fasi del decimo appuntamento del Mondiale

  • A
  • A
  • A

Intervento riuscito per Lorenzo Savadori, che è stato dimesso nel pomeriggio dall'Ospedale Maggiore di Parma. Lo rende noto l'Aou di Parma. Dopo l'incidente di domenica scorsa al terzo giro del Gran premio di Stiria al Red Bull Ring di Spielberg, per il pilota Aprilia si era resa necessaria l'operazione a causa di una frattura del malleolo mediale della caviglia destra.

Savadori è stato operato lunedì pomeriggio all'Azienda ospedaliero-universitaria di Parma dal professor Francesco Pogliacomi e dai dottori Luca Guardoli ed Emanuele Ciccarone, membri dell'equipe della clinica ortopedica, diretta da Enrico Vaienti ed alla presenza di Michele Zasa, direttore sanitario di clinica mobile.

"Gli esami effettuati sul circuito subito dopo lo scontro con la moto di Pedrosa - spiegano i chirurghi Pogliacomi e Guardoli - hanno evidenziato una frattura del malleolo della caviglia destra, rendendo quindi necessaria l'operazione. L'intervento è durato circa un'ora e un quarto ed abbiamo già programmato con i fisioterapisti il percorso post operatorio, in modo da permettergli nel più breve tempo possibile di risalire sulla moto".

Nei prossimi giorni il pilota inizierà un percorso di riabilitazione che gli consentirà di poter essere pronto per la ripresa dell'attività sportiva. Aprilia Racing non sostituirà Savadori, pronto a rientrare a Silverstone, e nel GP d'Austria di questo weekend correrà col solo Aleix Espargaro.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments