L'ANNUNCIO

MotoGP, inizia l'avventura Ktm per Guidotti

Il tecnico italiano lascia il team Ducati Pramac per diventare team manager della squadra ufficiale austrica: "Torno per portare nuovi successi"

  • A
  • A
  • A

Addio Ducati, comincia la nuova avventura in Ktm. Francesco Guidotti, uno dei personaggi più apprezzati di tutto il paddock del Motomondiale ha ufficialmente iniziato la sua avventura nella squadra di Mattighofen, mettendo la sua firmato sul contratto con il marchio austriaco: sarà team manager della squadra ufficiale, che schiera Oliveira e Binder in MotoGP. Per lui si tratta di un ritorno dopo essere stato già in Ktm dal 2006 al 2009.

Vedi anche I test a Jerez: Bagnaia è il più veloce nel Day-2 
  Motogp I test a Jerez: Bagnaia è il più veloce nel Day-2  

“Sono stato team manager di Ktm dal 2006-2009 e poi ho fatto una preziosa esperienza in un altro Campionato prima di tornare in MotoGP. Ora chiudo il cerchio. Ktm è sempre stata molto ambiziosa e affamata di successi come dimostrano i suoi programmi e possiamo vedere che la MotoGP non è diversa; è incredibile quello che hanno raggiunto in così poco tempo e c'è ancora molto da fare. Sono molto felice di essere tornato e di far parte di questo gruppo che spingerà per avere maggiore successo”, le parole di Guidotti, che di fatto prende il posto di Mike Leitner nei box.

Ad accoglierlo è stato Pit Beirer, capo del motorsport Ktm: "E' un piacere avere Francesco di nuovo con noi e qualcuno che conosce la nostra cultura e il nostro modo di andare a correre in Ktm. Abbiamo voluto rinfrescare la struttura di gestione della MotoGP e sentiamo che il suo input e le sue idee ci daranno un nuovo slancio per la nostra sesta stagione sulla griglia. Con persone come Francesco, Fabiano Sterlacchini, Hervé Poncharal, Jens Hainbach e Aki Ajo sappiamo di avere la migliore leadership per aiutarci ad andare avanti e raggiungere altre pietre miliari in MotoGP”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti