Moto3, Locatelli 2° in Australia

Il bergamasco chiude secondo nel giorno della debacle degli italiani

  • A
  • A
  • A

Andrea Locatelli ha salvato il bilancio della pattuglia italiana nella Moto3 a Phillip Island. In Australia il bergamasco della Ktm ha chiuso secondo, come al Sachsenring, alle spalle del solo Brad Binder, vincitore da dominatore di una gara sprint di soli 10 giri dopo la maxi caduta iniziale che ha costretto all'esposizione della bandiera rossa. Terzo lo spagnolo Canet. A terra i nostri Bastianini, Migno, Bulega, Di Giannantonio, Bagnaia e Antonelli.

Nei primi giri Locatelli ha provato a dare fastidio al sudafricano fresco di titolo, ma alla distanza, seppur breve, ha dovuto cedere. La grande battaglia per il terzo gradino del podio ha visto spuntarla Aron Canet su Darryn Binder, Loi, Martin, Ramirez, Ono, Danilo e Bendsneyder a chiudere la top ten. Dal 3° al 14° in meno di 1"5. La classifica generale resta invariata, con Bastianini e Navarro, che raccolgono zero punti nella lotta per il secondo posto alle spalle di Binder. Grande paura al primo via, quando lo scozzese John McPhee è caduto, venendo investito da Migno e Bastianini e causando l'interruzione della gara: per fortuna poche conseguenze per lui.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments