Moto3 indonesia

Moto3 Indonesia: Foggia mette il turbo e vince, Migno cade

Il pilota del team Leopard è il nuovo leader del mondiale, con Migno che scivola e va al quarto posto della generale

  • A
  • A
  • A

È Dennis Foggia a vincere il GP di Indonesia a Mandalika, seconda tappa stagionale della Moto3. Il pilota italiano, super favorito per la lotta al titolo, rimonta dalla seconda fila e chiude al traguardo davanti ai due spagnoli Izan Guevara e Carlos Tatay. In top 10 anche Elia Bartolini, a punti anche Bertelle. Cade Andrea Migno, vincitore del primo GP in Qatar, uno zero che lo fa scivolare in quarta posizione nella classifica generale.

© Getty Images

Dopo il "deludente" Qatar, che lo ha visto chiudere in settima posizione nonostante i due long lap penalty comminatigli per gli errori commessi in qualifica, Dennis Foggia si prende la rivincita a Mandalika facendo capire a tutti che per quest'anno l'obiettivo mondiale è alla portata. Il pilota del team Leopard ha messo il turbo e dalla seconda fila si è fatto strada mettendosi subito a caccia di Garcia con Migno. È a metà gara che arriva la svolta con i sorpassi decisivi, col pilota romano che si è portato in testa allungando progressivamente sugli inseguitori fino ad accumulare un vantaggio di 4 secondi. Nulla da fare dunque per Guevara e Tatay, venuti fuori alla lunga, che si devono accontentare degli altri due gradini del podio.

Quarto posto per Garcia, seguito da Oncu, Artigas, Masia e l'italiano Bartolini. In top 10 anche Holgado e Suzuki, mentre solo un altro italiano va a punti: 15° posto di Bertelle dietro a Yamanaka, Toba, Ogden e Aji. Sfortuna, come detto, per Andrea Migno che cade e lascia la leadership del mondiale al connazionale Foggia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti