Moto2 Qatar, trionfo col brivido per Baldassarri

Vittoria al fotofinish su uno scatenato Luthi, sul podio anche Schrotter

  • A
  • A
  • A

Lorenzo Baldassarri vince il GP del Qatar e fa sua la gara inaugurale del mondiale Moto2. Il pilota marchigiano ha dominato fin dal via ed è stato bravo a resistere alla rimonta di uno scatenato Thomas Luthi, battuto al fotofinish nella volata finale. Sul podio anche il tedesco Marcel Schrotter che partiva dalla pole. Ottavo posto per Luca Marini, buon debutto nella classe di mezzo per Bastianini (9°) e Di Giannantonio (11°).

Sventola il primo tricolore sul gradino più alto del podio mondiale e lo fa grazie a uno straordinario "Balda", che ha dominato la gara fin dai primissimi giri, resistendo al rientro di Luthi e battendolo in una volatona da panico. Alla fine ci sono stati appena 26 millesimi a separare i due, con lo svizzero apparso estremamente competivo e a suo agio su una Moto2, dopo la fallimentare annata in MotoGP.

Il pilota di San Severino diventa così il terzo italiano a trionfare nella gara inaugurale negli ultimi tre anni: nel 2017 toccò a Morbidelli, nel 2018 a Bagnaia. Entrambi, a fine stagione, si laurearono campioni del mondo. Una tradizione positiva, per quello che può valere.

Terzo posto per il poleman Schrotter, anche lui premiato dal fotofinish in un testa a testa incredibile con l'australiano Gardner. Giù dal podio anche Fernandez, Lowes e Marquez, con Luca Marini autore di un 8° posto decisamente sotto le aspettative. Bel debutto in Moto2 invece per Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio, entrambi a punti e con la soddisfazione di essersi tenuti alle spalle l'altro attesissimo rookie, il campione in carica della Moto3 Jorge Martin, solo 15°.

Debutto da dimenticare invece per Nicolò Bulega e Marco Bezzecchi: il primo è rimasto coinvolto in uno spaventoso incidente al via dopo aver centrato la moto di Lecuona, mentre il secondo è scivolato poco dopo, ha ripreso la moto ma ha chiuso solamente 26°.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments