IL CASO

Manchester United, Pogba spinge per il Real, ma Solskjaer lo blinda: "Non partirà"

Il centrocampista assente con i rossoneri ufficialmente per un problema alla schiena. Il tecnico annuncia Maguire

  • A
  • A
  • A

Paul Pogba non ha giocato la sfida di International Champions Cup contro il Milan a Cardiff. Il motivo ufficiale della sua assenza è un infortunio alla schiena rimediato durante un allenamento a inizio settimana, ma secondo quanto riferisce il Daily Mail in realtà il centrocampista sta forzando la mano con il Manchester United per essere ceduto al Real Madrid. I compagni di squadra e i dirigenti sono infatti rimasti molto sorpresi dal forfait del Campione del mondo, che era stato regolarmente convocato per la gara con i rossoneri. 

Anche Mino Raiola, dopo aver parlato pubblicamente, sta provando a liberare il suo assistito. Ma il trasferimento al Real potrebbe non concretizzarsi perché i blancos sono vicini all'acquisto di Van De Beek dall'Ajax per 70 milioni più bonus (e avrebbero puntato anche Bruno Fernandes, valutato 70 milioni dallo Sporting Lisbona). Considerando che il mercato in Inghilterra chiude l'8 agosto, Pogba rischia davvero di rimanere a Manchester. Al momento appare difficile un inserimento last minute della Juventus: i bianconeri, stando a quanto scrive Tuttosport, rimangono sull'attenti in vista magari di nuovi tentativi nelle prossime sessioni (il contratto del 26enne scade nel 2021).

Un ulteriore indizio sulla possibile permanenza forzata di Pogba allo United è arrivato direttamente da Solskjaer dopo il 2-2 con il Milan: "Non ho dubbi, Pogba resterà con noi quest'estate. Al Manchester United". Poi l'annuncio su Maguire: "Speriamo che gli ultimi dettagli vengano limati, poi siamo a posto. Mi auguro di poterlo annunciare presto. Durante l'estate ha giocato alcune partite, dovremo valutarlo e vedere come impiegarlo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments