OGGETTO DEL DESIDERIO

Tutti vogliono Ibra: quante opzioni per Zlatan

Il futuro dello svedese è ancora tutto da decidere: Europa, Australia o ancora Usa

  • A
  • A
  • A

Negli Usa la stagione MLS non è ancora finita, ma a tenere banco è il futuro di Ibrahimovic. Un futuro ancora tutto da scrivere, con molte opzioni. Tutti vogliono Zlatan. Ma nulla, per ora, è già stato deciso. Anzi. Dopo aver dichiarato apertamente che senza di lui la MLS non la guarderebbe nessuno, Ibra ha davanti a sè diverse possibilità. Dall'Europa all'Australia, passando nuovamente per il campionato a stelle e strisce. Ma andiamo con ordine. 

Vedi anche Ibrahimovic: "Se me ne vado nessuno guarderà più la Mls" Calcio estero Ibrahimovic: "Se me ne vado nessuno guarderà più la Mls"

Nel Vecchio Continente Zlatan ha ancora tanti estimatori e Ibra sarebbe tentato dalla voglia di dimostrare nuovamente di essere ancora capace di fare la differenza nel "calcio che conta". Più volte ha espresso la convinzione di essere pronto per la Serie A, strizzando l'occhio soprattutto al Napoli di Ancelotti e De Laurentiis. Sulle sue tracce, tra smentite e no comment, in Italia però ci sarebbero anche altri club a caccia di rinforzi d'esperienza, tra cui Milan e Inter. Ma è ancora tutto sul piano ipotetico. 

Vedi anche Milan, Maldini apre: "Serve esperienza, Ibra è un sogno" Milan Milan, Maldini apre: "Serve esperienza, Ibra è un sogno"

Nel frattempo per il bomber svedese si registra un'offerta clamorosa dall'Australia. Tony Pignata, presidente del Perth Glory, ha fatto recapitare una proposta a Mino Raiola per avere a disposizione il fenomeno di Malmö per le ultime sei partite di campionato. Una soluzione che potrebbe intrigare Zlatan, pronto a fare i conti con una nuova avventura calcistica, aggiungere un nuovo continente sul curriculum e tenersi anche in forma in vista di un possibile ritorno in Serie A. 

Vedi anche Giallo Ibrahimovic: possibile nuova avventura in Spagna? Calcio estero Giallo Ibrahimovic: possibile nuova avventura in Spagna?

Ad ogni modo prima per Ibra occorrerà fare i conti con i Galaxy. Il contratto con la squadra di Los Angeles ormai è agli sgoccioli, ma i vertici del club sono convinti di riuscire a trattenere l'attaccante. "Ci conosciamo da diverso tempo e il mio accordo con lui è vederci alla fine della stagione, quando le cose si saranno calmate, e valutare cosa è meglio per noi e per lui - ha spiegato il dirigente Te Kloese a ESPN Deportes -. Lo conosciamo tutti, è un tipo unico, con tante sfaccettature. E credo che ci abbia aiutato molto in questa stagione, a partire dal numero di gol segnati". "Rimarrà? Parleremo di queste cose la prossima settimana, quando tornerà. Lui è un tipo molto maturo, parleremo faccia a faccia da tutti e vedremo di capire cosa è meglio per tutti", ha aggiunto. Parole di speranza, che lasciano aperto ogni scenario. Il futuro di Ibra è in bilico tra Europa, Australia e Usa. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments