Mercato

 "Non ho ricevuto offerte dall'Italia, se le situazione si sanasse dal punto di vista legale sarei pronto a tornare anche domani alla guida dell'Esteghlal". Così Andrea Stramaccioni smentisce le voci di accordi con altre squadre alla base delle dimissioni da allenatore della formazione iraniana dell'Esteghlal. "Siamo stati costretti a terminare il contratto perché siamo dei professionisti di alto livello e nella FIFA ci sono delle regole che il club non è riuscito ad adempiere nonostante le tante promesse. Mi dispiace lasciare una squadra in testa alla classifica".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A