Mourinho, no al Newcastle: "Non è nella mia natura lottare per l'ottavo posto"

Il portoghese si tira fuori dalla corsa per i bianconeri: "Ho un bisogno patologico di giocare per vincere"

  • A
  • A
  • A

José Mourinho non allenerà il Newcastle. Lo Special One allontana le indiscrezioni su un suo possibile ingaggio da parte dei Magpies come successore di Rafa Bentez. Nel corso di un'intervista a The Coaches' Voice l'ex tecnico del Manchester United, attualmente senza panchina, spiega bene perché sarebbe impossibile un matrimonio con i bianconeri: "Lottare per finire nella prima metà di classifica non è nella mia natura. Ho un bisogno patologico di giocare per vincere: se una società ha l'obiettivo di raggiungere l'ottavo o il nono posto, non fa per me".

Il portoghese non ha quindi intenzione di accettare proposte 'al ribasso' ma desidera continuare a competere per le prime posizioni. La vittoria rappresenta per il 56enne un'ossessione, uno stimolo: "Se non dovessi riuscire a vincere, poi, sarebbe un mio problema con il club e i giocatori. Ma devo sentire quella sensazione". Il Newcastle dovrà pertanto mettere da parte il sogno di mercato: in lizza per guidare le 'gazze', stando ai rumors, ci sarebbero due allenatori italiani: Gennaro Gattuso e Claudio Ranieri.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments