Ibra e i suoi fratelli: ecco i colpi mancati del mercato

All'Inter niente Yaya Touré, per la Juve quanti no i Bundes

  • A
  • A
  • A

Come al solito, in questi tre mesi sono stati accostati moltissimi giocatori a diverse squadre. Alcuni sono stati più vicini di altri, ma poi il tutto è saltato, per diversi fattori. A inaugurare la serie dei colpi mancati è stato Yaya Touré che prima si è promesso a Mancini e all'Inter per poi essere convinto a rimanere al Manchester City. I tifosi nerazzurri hanno accarezato il sogno e poi di colpo si sono svegliati: forse è andata meglio così, Thohir con nove acquisti ha già fatto dimenticare il mancato arrivo dell'ivoriano e anche quello di Lavezzi.A seguire il Milan con la telenovela Ibrahimovic. Il 10 giugno la telefonata tra Galliani e Zlatan faceva pensare a un affare tutto in discesa. Ma in casa rossonera non avevano fatto i conti con il Psg: poi tutta l'estate a inseguire il ritorno dello svedese senza, però, mai affondare il colpo. Troppi soldi per le casse di Berlusconi e acquisto rimandato di un estate, forse a parametro zero. Sorte più o meno simile anche per Witsel e Soriano. Galliani, tra i colpi mancati, ha collezionato anche Jackson Martinez. Affare fatto con l'attaccante colombiano, anzi no. Meglio andare in Spagna alla corte di Simeone. Così l'ad non ha perso tempo e questa volta è arrivata la firma con Bacca.La Juventus non è riuscita ad appicicare la figurina di Draxler nel suo album. Marotta ha trattato con lo Schalke, ma poi si è dovuto arrendere al Wolfsburg che sul filo di lana ha presentato un'offerta economica migliore. Per Gotze, invece, si è scontrato inutilmente con il Bayern Monaco. I no sono arrivati tutti dalla Bundesliga.Questi i grandi nomi, ma anche Astori ha sedotto il Napoli prima di firmare con la Fiorentina. Il Bologna è stato tradito da Quintero (andato al Rennes) al momento delle firme, Vrsaljko ha deciso di rimanere al Sassuolo non cedendo alla corte di Napoli e Juve e Abel Hernandez non si è concretizzato al Chievo Verona.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments