MERCATO

Mercato: il PSG ci prova ancora per Milnkovic-Savic, ma Lotito non ci sente

La crisi impone ristrettezze anche ai parigini, l'offerta al ribasso non convince la Lazio

  • A
  • A
  • A

Sergej Milinkovic-Savic resta il sogno del Paris Saint Germain per questo mercato estivo. Un sogno che, al momento, sembra destinato a rimanere tale. Anche il club di Al-Khelaifi deve infatti fare i conti con la crisi economica dettata dalla pandemia di Covid-19 e l'offerta che Leonardo ha pronta per strappare il serbo alla Lazio (si parla di 60 milioni di euro) non convince assolutamente Lotito, che ne vorrebbe almeno 85-90. Il ds brasiliano ha già fatto sapere che non ci saranno spese pazze in questo mercato e pertanto, ad ora, sembra difficile che le due parti riescano a venirsi incontro.

Getty Images

"Non mi aspetto operazioni da 100 milioni di euro, i conti di tutti i club sono stati intaccati e nessuno può permettersi di spendere grandi cifre, lo stesso vale per noi", ha spiegato Leonardo nel corso di una lunga intervista al Journal de Dimanche. Le cose, naturalmente, potrebbero cambiare in caso di una maxi cessione: dovesse partire uno tra Mbappé e Neymar il PSG potrebbe trovare la liquidità necessaria ad alzare l'offerta per Milinkovic e convincere anche un osso duro come Lotito. Il discorso della crisi, ovviamente, vale però anche per le altre superpotenze del calcio europeo, come Real Madrid e Barcellona (le principali pretendenti dei due bomber), che ad ora non sembrano potersi permettere operazioni di tale portata. Del resto lo stesso Leonardo ha chiarito che entrambi "hanno ancora due anni di contratto" e che il PSG "sta già guardando al futuro, vogliamo andare avanti con loro".

A tutto questo va aggiunto che i parigini, per bocca dello stesso direttore sportivo, hanno annunciato che non rinnoveranno i contratti di Thiago Silva e Edinson Cavani. Un tentativo di ridurre il monte ingaggi, nonché un ulteriore segnale di come anche per le ricchissime famiglie qatariote quella del 2020 dovrà per forza di cose essere un'estate di ristrettezze. Insomma, per ora, i tifosi della Lazio possono dormire sonni tranquilli. Per portare via da Roma il centrocampista servirà decisamente di più di quanto al momento le big europee sono in grado di spendere.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments