allo scoperto

Lewandowski chiede la cessione: "Il mio tempo al Bayern Monaco è finito"

Il polacco esce allo scoperto: i bavaresi vogliono bloccarlo, ma intanto guardano a Mané. Per il Liverpool è pronto Nunez del Benfica

  • A
  • A
  • A

Non poteva essere più chiaro Robert Lewandowski riguardo al suo futuro. In un'intervista a SPORT, l'attaccante polacco è stato perentorio: "Quello che è certo al momento è che la mia era al Bayern è finita. Non vedo alcuna possibilità di continuare la mia carriera in questo club". Nessun giro di parole o artificio retorico, Lewa vuole essere ceduto al più presto: "La soluzione è un trasferimento, spero non mi trattengano solo perché possono farlo" aggiunge il numero 9 riferendosi al suo contratto in scadenza nel 2023. Poi sottolinea poi di avere delle speranze che tutto vada bene, perché il club bavarese è "serio", ribadendo poi, casomai ce ne fosse bisogno, che la sua "avventura al Bayern è giunta al termine". Il messaggio non sarebbe potuto essere più forte. Non è un segreto che il centravanti sia promesso sposo del Barcellona.

© Getty Images

I catalani versano in una situazione di transizione, in cui devono rifondare, ma stanno facendo fatica a trovare i fondi necessari. Lewa risolleverebbe il morale e l'appeal della squadra blaugrana. In otto stagioni all'Allianz Arena di Monaco, Lewandowski ha segnato 344 gol in 374 partite, un bottino che lo rende uno degli attaccanti più prolifici d'Europa. A Monaco stanno facendo carte false per trattenerlo, ma la volontà di un giocatore di questo livello è imprescindibile, e pare che la decisione sia già stata presa.

A malincuore Rumenigge dovrà tornare sul mercato. A meno che il Bayern non imponga la permanenza fino al 2023 a Lewandowski, cosa per altro possibile e ribadita dal amministratore delegato Oliver Kahn, l’alternativa si chiama Sadio Mané. L’allenatore del Bayern, Julian Nagelsmann, ha individuato proprio nel senegalese il profilo giusto per rinforzare il reparto offensivo. La trattativa è tracciata: il costo si aggira intorno ai 35 milioni, cifra simile ai 32 offerti dal Barca per Lewandowski. L'adattamento del 30enne a prima punta non sarebbe un problema, perché spesso negli ultimi anni ha ricoperto questo ruolo e, inoltre, Nagelsmann apprezza l'idea di un centravanti mobile, che non dà punti di riferimento. Il cerchio magico si chiuderebbe e il valzer degli attaccanti verrebbe completato con l'acquisto di Nunez da parte del Liverpool, un profilo che Klopp ha esplicitamente richiesto alla società. Per sbloccare il tutto ora serve che il Bayern faccia un passo indietro e lasci partire, seppur a malincuore, il suo asso.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti