L'INDISCREZIONE

Juve-Lukaku, Pastorello: "Affare saltato per colpa di Dybala"

L'agente del belga: "Se oggi veste il nerazzurro è perché Paulo non è andato allo United"

  • A
  • A
  • A

Col calcio fermo per l'emergenza coronavirus, dall'agente di Romelu Lukaku arriva un'indiscrezione sulla trattativa saltata tra l'attaccante belga  e la Juve questa estate. "Se oggi Lukaku sta indossando la maglia dell’Inter è solo per il mancato passaggio di Paulo Dybala al Manchester United - ha spiegato Federico Pastorello a Sky Sport -. Il calore dei tifosi dell’Inter ha fatto la differenza". 

Vedi anche Inter, Lukaku: "Perché giocare se le condizioni non sono sicure?" inter Inter, Lukaku: "Perché giocare se le condizioni non sono sicure?"

La trattativa tra Lukaku e la Juve, dunque, sarebbe saltata per "colpa" di Dybala. Questo, almeno, a livello numerico ed economico. Il passaggio in nerazzurro del bomber belga, infatti, alla fine è stato completato anche in relazione ad altre considerazioni da parte del diretto interessato.

Vedi anche Inter: Lukaku dona 100mila euro all'ospedale San Raffaele inter Inter: Lukaku dona 100mila euro all'ospedale San Raffaele

"Romelu voleva lasciare la Premier e voleva trasferirsi in un club dove si sentisse amato - ha spiegato Pastrello -. Lui ha notato subito l’affetto e il calore dei tifosi dell’Inter rispetto a quelli della Juve, e questo ha fatto la differenza". "L’arrivo di Lukaku alla Juve avrebbe fatto piacere a tantissimi tifosi, ma per l’Inter invece il suo ingaggio rappresentava una svolta dopo l’arrivo di Antonio Conte, la volontà di provare ad aprire un ciclo vincente - ha precisato l'agente del belga -. E lui questa cosa l’ha percepita subito, anche sui social". "All’Inter si è sentito voluto - ha concluso Pastorello -. Conte ha fatto molta pressione sulla società per avere il giocatore". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments