LA DICHIARAZIONE

Commisso lascia aperta la porta alla cessione: Juve-Chiesa ora si può

Nel dopo partita di Inter-Fiorentina il presidente viola ha lasciato capire che il laterale della Nazionale può essere ceduto

  • A
  • A
  • A

Da quando è arrivato alla guida della Fiorentina Rocco Commisso ha sempre voluto ribadire il concetto che Federico Chiesa è un patrimonio del club. La frase buttata lì alla fine della partita di San Siro (Chiesa? Nell'ultima settimana tutto è possibile...") riapre invece scenari per un incandescente finale di sessione di mercato. Se poi si considera che la Juventus ha messo sul mercato Douglas Costa e spera di ricavarne un tesoretto da spendere prima della chiusura dei trasferimenti, diventa semplice fare delle supposizioni. 

Mercoledì è in programma un incontro tra le parti per discutere dell'eventuale passaggio di Chiesa in bianconero. La Juventus, una volta piazzato Douglas, è intenzionata a infoltire la rosa del reparto offensivo per non ritrovarsi con la coperta corta come nella scorsa stagione. Secondo quanto riferisce Tuttosport l'altro obiettivo, oltre all'attaccante viola, è Joaquin Correa della Lazio. L'idea della dirigenza bianconera, per arrivare a uno dei due campioni a cui sta dando la caccia, è la stessa utilizzata per portare a Torino Morata: pagamento di 10 milioni subito e riscatto finale fissato fra due anni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments