LA TELENOVELA

Balotelli-Brescia, è giallo: Mario incontra il Flamengo

Dietrofront dell'attaccante che ascolta la nuova proposta dei brasiliani. Cellino in attesa

  • A
  • A
  • A

Ha vinto il cuore, o forse no. Si tinge di giallo la telenovela Mario Balotelli. Nel pomeriggio sembrava che avesse deciso di scartare la faraonica proposta del Flamengo per fare ritorno a casa a Brescia. E invece, a quanto pare, nulla è ancora deciso. Perché l'attaccante, insieme all'agente Mino Raiola, ha deciso di sedersi al tavolino con i brasiliani.

Intorno alle 21.30, il Brescia ha diffuso un comunicato nel quale annunciava il silenzio stampa della società e del presidente fino alla prossima settimana. "L'informativa impropria di queste ore - si legge - danneggia le azioni di mercato che la società potrebbe concludere e riduce le probabilità di successo di ogni iniziativa". 

Insomma, che qualcosa non andasse era già chiaro. E infatti, poco dopo, c'è stata un'altra fuga di notizie: Balotelli a cena con i dirigenti del Flamengo, il vicepresidente Braz e il ds Spindel, a Montecarlo. Quello che è emerso è che i brasiliani hanno alzato l'offerta complessiva a 15,4 milioni di euro per un contratto fino al 31 dicembre 2021, un anno e mezzo.

Così ora Balotelli, che sembrava intenzionato ad accettare il Brescia anche per tornare in Italia e tenersi aperta la porta della Nazionale, ci pensa. E Cellino è costretto ad aspettare: lui ha offerto un triennale da poco più di un milione di euro a stagione più consisenti bonus che potrebbero far salire lo stipendio sino a 3 milioni. Difficile un controrilancio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments