Lazio, il segreto di Caicedo è Maria Garcia

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

La pantera colpisce ancora ed è pronta a trasformare i fischi in applausi. Dopo il Frosinone, ecco l’Empoli e per la seconda volta consecutiva Caicedo permette alla Lazio di sorridere dopo 90 minuti di battaglia. Da quando è atterrato a Roma, luglio del 2017, il rendimento dell’attaccante non è certo stato dei migliori. 6 reti nella prima stagione biancoceleste, mentre in questa siamo appena a quota 4. Tre in campionato e una in Europa League. Ma adesso è il momento della rinascita. Il suo segreto si chiama Maria Garcia. Spagnola 28enne, moglie del calciatore equadoregno. Le curve nemmeno a dirlo sono da urlo, una lunga chioma nera e uno sguardo che incanta i suoi 678000 followers, ma non solo loro. A luglio del 2016 è nata la loro principessa. Si chiama Noa e segue papà e mamma ovunque. Anche alle cene di gala della Lazio. La famiglia come chiave di svolta e l’amore per crescere sempre di più. Impresaria di moda, conosciuta a Valencia quando Caicedo militava nel Levante. E prima di Roma, Mosca, Abu Dabi e Barcellona. Insieme sempre, è Maria Garcia il bellissimo segreto della rinascita di Caicedo.

>
Scarpa d'Oro, Messi prende il largo

Scarpa d'Oro, Messi vola via: sul podio c'è Quagliarella

La Pulce prende il largo grazie alla tripletta al Betis

L'Italia veste Armani

L'Italia veste Armani

Firmato dalla FIGC un accordo quadriennale con lo stilista per le divise di Nazionale maggiore, Under 21 e femminile

Panathinaikos-Olympiacos (Ansa)

Invasione, coltelli e scontri con la polizia: sospeso il derby di Atene

Al 72' l'arbitro interrompe Panathinaikos-Olympiacos: il fumo dei lacrimogeni lanciati dagli agenti per disperdere gli ultrà locali è entrato nello stadio

Messi, ovazione del pubblico avversario

Occhi sgranati, mani nei capelli, standing ovation. È il Messi show: "Non mi era mai successo"

Ovazione del Benito Villamarín per il fenomeno blaugrana dopo la favolosa tripletta

I giornali: 18 marzo

I giornali: 18 marzo

Lo sport sui quotidiani italiani ed esteri

I migliori meme su Milan-Inter

D'Ambrosio il vero pistolero, Kessie e Biglia finiscono sul ring

I meme più divertenti dopo Milan-Inter: Skriniar si mette in saccoccia sia Piatek che Cutrone

Milan-Inter, le coreografie di San Siro

Inferno Milan, l'Inter ricorda Belardinelli: le coreografie a San Siro

Tifosi rossoneri e nerazzurri si sfidano per il derby: spettacolo sugli spalti

Serie A: Napoli, un poker per consolidare il 2° posto

Serie A: il Napoli cala il poker

Al San Paolo 4-2 all'Udinese: 2° posto consolidato