• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

Foto 21

Ufficio Stampa

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto 23

Ufficio Stampa

Foto 24

Ufficio Stampa

Foto 25

Ufficio Stampa

Foto 26

Ufficio Stampa

Foto 27

Ufficio Stampa

Foto 28

Ufficio Stampa

Foto 29

Ufficio Stampa

Foto 30

Ufficio Stampa

Foto 31

Ufficio Stampa

Foto 32

Ufficio Stampa

Foto 33

Ufficio Stampa

    Mini, la Countryman si fa grande

    Con la première della seconda generazione della MINI Countryman il tradizionale marchio britannico dà seguito alla conquista del segmento delle vetture compatte premium. La nuova MINI Countryman è il modello più grande e più versatile della storia del brand, che conta già 57 anni. Il completo sviluppo ex novo del modello ha portato con sé notevoli progressi a livello di abitabilità, di funzionalità, di sportività e di caratteristiche premium. La nuova MINI Countryman (consumo di carburante nel ciclo combinato: 7,0 – 2,1 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 159 – 49 g/km) deve la sua posizione speciale all’interno del segmento di appartenenza, al design fortemente espressivo e all’architettura pulita della scocca e, soprattutto, alla sua agilità di guida insuperata. L’ultima versione della trazione integrale ALL4 assicura il divertimento di guida anche sullo sterrato. La nuova MINI Countryman è il primo modello del marchio disponibile anche con propulsore ibrido plug-in. Nella versione MINI Cooper S E Countryman ALL4 l’autonomia nella modalità di guida esclusivamente elettrica, raggiunge i 40 chilometri.

    La nuova MINI Countryman - sintesi delle innovazioni
    • Proporzioni muscolose, 20 centimetri più lunga del modello precedente.
    • Cinque “veri“ posti, netto aumento dell’abitabilità e della versatilità.
    • Azionamento elettrico del cofano del bagagliaio, apertura e chiusura touchless del cofano del bagagliaio.
    • MINI Picnic Bench: elemento piegabile per il bordo di carico, utilizzabile come comodo posto a sedere sul bordo del bagagliaio e all’aperto.
    • MINI Cooper S E Countryman ALL4, prima MINI con propulsore ibrido plug-in.
    • Nuova generazione di motori e cambi, trazione integrale ALL4 a efficienza ottimizzata.
    • Strumento centrale per la prima volta con funzione touchscreen.
    • MINI Country Timer misura il divertimento di guida sui fondi più impegnativi.
    • MINI Connected App come assistente personale nella guida giornaliera e in viaggio.
    • MINI Find Mate: tutto ciò che è importante è sempre a bordo – o sotto controllo.

    >
    I giornali del 20 aprile

    I giornali del 20 aprile

    La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

    Montecarlo, Fognini show

    Montecarlo, Fognini show

    Steso Coric: Fabio vola in semifinale

    Inter: Dybala è già... nerazzurro

    Dybala è già... nerazzurro

    I tifosi sognano Paulo all'Inter e si stanno attrezzando

    Separati alla nascita: le strane somiglianze nello sport

    I sosia nel mondo dello sport

    David Luiz-Alex Kral solo l'ultimo caso

    Milan, che notte: il 5-0 al Real Madrid che ha fatto la storia

    Milan, che notte: il 5-0 al Real Madrid che ha fatto la storia

    Sono passati 30 anni dal capolavoro dei rossoneri di Sacchi nella semifinale di Coppa dei Campioni.

    Dovizioso, bagno di folla a Roma

    Dovi, bagno di folla a Roma

    Il pilota della MotoGP all'inaugurazione di un nuovo negozio Ducati

    I giornali del 19 aprile

    I giornali del 19 aprile

    La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

    Insigne, rabbia in panchina

    Insigne, rabbia in panchina

    Europa League, Ancelotti lo sostituisce e lui non la prende benissimo...

    Napoli, è addio all'Europa

    Napoli fuori dall'Europa League

    In semifinale ci va l'Arsenal