JAGUAR I-PACE ETROPHY

Takuma Aoki fa la storia: primo disabile in una gara elettrica internazionale

Il pilota, paralizzato dalla vita in giù dopo un incidente, correrà nel Jaguar I-Pace eTrophy

  • A
  • A
  • A

Il Team Yokohama Challenge ha annunciato l'ingaggio di Takuma Aoki in vista del terzo round del Jaguar I-Pace eTrophy a Città del Messico previsto il 15 febbraio. Il pilota giapponese, paralizzato dalla vita in giù dopo un incidente nel 1998, diventerà il primo driver disabile a correre in una gara elettrica internazionale. La eTrophy di Aoki è stata appositamente adattata da Land Rover, GuidoSimplex e M-Sport per avere comandi manuali al volante.

Tra le modifiche più rilevanti, un attuatore a leva sul supporto del piantone dello sterzo con staffe su misura, oltre a un comando di tipo "pull pull" per utilizzare il controllo elettronico dell'acceleratore e una diversa efficienza del freno basata sulla leva.

Aoki, che dall'incidente ha corso anche nella Dakar 2009 e nell'Asian Cross Country Rally 2016, ha dichiarato: "Sono entusiasta di fare parte di questo progetto e provare per la prima volta a gareggiare con vetture elettriche. Voglio ringraziare il team che ha modificato la vettura, non vedo l'ora di scendere in pista a Città del Messico".

Il Jaguar i-Pace eTrophy è stato il primo campionato al mondo di corse internazionali per auto elettriche entrate in produzione. Nato nel 2018, vede coinvolti un massimo di 20 piloti ogni gara che dura 25 minuti più un giro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments