Formula E

Menu

Formula E, D'Ambrosio vince la volata di Marrakech

Sul podio Frijns e Bird, altra giornata nera per Massa

di LUCA BUDEL

Jerome D'Ambrosio vince, passa in testa al Mondiale di Formula E e ringrazia la concorrenza che lo aiutato nel percorso verso il trionfo di Marrakech. Il primo a spianagli la strada è stato Jean Eric Vergne, finito in testa coda subito dopo la partenza, ma capace con la consueta grinta di recuperare fino alla piazza cinque dopo essersi ritrovato in fondo al gruppo. Più avanti Jerome ha ricevuto dalla coppia BMW il regalo più bello. Da Costa e Sims sembravano lanciati verso una splendida doppietta per la casa di Monaco, ma hanno pensato bene di entrare in collisione. Risultato? Da Costa fuori e Sims risucchiato fuori dal podio. Un disastro che ha permesso alla Mahindra di fare festa, dopo qualche giro in coda alla Safety Car e una tornata secca per difendere il primato, con tanto di fez indossati da tutti i membri del team indiano sia su che sotto il podio.

Formula E, a Marrakech è il turno di D'Ambrosio

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Jerome D'Ambrosio vince, passa in testa al mondiale e ringrazia la concorrenza che lo aiutato nel percorso verso il trionfo di Marrakech. Il primo a spianagli la strada è stato Jean Eric Vergne, finito in testa coda subito dopo la partenza, ma capace con la consueta grinta di recuperare fino alla piazza cinque dopo essersi ritrovato in fondo al gruppo. Più avanti Jerome ha ricevuto dalla coppia BMW il regalo più bello. Da Costa e Sims sembravano lanciati verso una splendida doppietta per la casa di Monaco, ma hanno pensato bene di entrare in collisione. Risultato? Da Costa fuori e Sims risucchiato fuori dal podio. Un disastro che ha permesso alla Mahindra di fare festa, dopo qualche giro in coda alla Safety Car e una tornata secca per difendere il primato, con tanto di fez indossati da tutti i membri del team indiano sia su che sotto il podio. Valletti di D'Amborsio Frijns e Bird, copagni di squadra alla Virgin, macchina rivitalizzata dopo l'opaco esordio in Arabia Saudita. Male Felipe Massa che ha chiuso la sua esibizione diciottesimo, poco incisiva ancora una volta l'AUDI, con Di Grassi settimo. Tragicomico invece l'esperienza marocchina della HWA, emanazione agonistica della Mercedes. Sotto gli occhi del gran capo Toto Wolff, Paffet e Vandoorne si sono toccati al via e pochi chilometri più tardi sono stati costretti al ritiro.

>

Valletti di D'Amborsio Frijns e Bird, copagni di squadra alla Virgin, macchina rivitalizzata dopo l'opaco esordio in Arabia Saudita. Male Felipe Massa che ha chiuso la sua esibizione diciottesimo, poco incisiva ancora una volta l'Audi, con Di Grassi settimo. Tragicomico invece l'esperienza marocchina della HWA, emanazione agonistica della Mercedes. Sotto gli occhi del gran capo Toto Wolff, Paffet e Vandoorne si sono toccati al via e pochi chilometri più tardi sono stati costretti al ritiro.

TAGS:
Formula E
Marrakech
Massa
Vergne
Bird
Mortara
Piquet
Bird
Sims
Da Costa

Argomenti Correlati

VOTATE

Formula E, delusione Massa: riuscirà a salire sul podio quest'anno?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X