FORMULA 1

Il bianco e il nero: Verstappen in livrea vintage Honda a Suzuka contro la Black Arrow di Hamilton

Red Bull "special edition" per il pilota olandese ed il suo compagno di squadra Perez nel sedicesimo appuntamento del Mondiale.

di
  • A
  • A
  • A

Livrea vintage per Red Bull ed in parte Alpha Tauri al Gran Premio della Turchia. Nella gara di Istanbul (che sostituisce quella di Suzuka) le monoposto di Verstappen e Perez "vestiranno" i colori racing Honda ed in particolare quella del primo successo della Casa giapponese in Formula Uno al Gran Premio del Messico del 1965 con lo statunitense Richie Ginther al volante della RA 272. Alpha Tauri scenderà invece in pista con un messaggio di ringraziamento alla Honda (prossima all'uscita di scena) sull'alettone posteriore.

Saranno quindi il bianco (in modo predominante) ed il rosso i colori con i quali il pilota olandese andrà a caccia al rivale nella corsa al titolo Lewis Hamilton: il bianco e il nero, insomma, nessuna via di mezzo. L'annuncio ufficiale è stato accompagnato da una manciata di secondi per così dire... ammiccanti delle operazioni di verniciatura delle RB16B portate in gara da Max e da Sergio Perez.

L'iniziativa Honda - originariamente programmata per il GP del Giappone - "celebra" l'ormai prossima (ma graduale) uscita di scena del colosso nipponico. O meglio, i successi messi a segno dall'inizio della partnership con la Red Bull nel 2019 (ma già dal 2018 con Toro Rosso/Alpha Tauri, dopo la sfortunata esperienza con McLaren). Ad oggi tredici vittorie con Red Bull ed una con Alpha Tauri nel 2020 a Monza. Score ampliato e completato da un totale di 35 apparizioni sul podio e da 11 pole positions.

Christian Horner:

"Non vedevamo l'ora di dare ai tifosi giapponesi della Honda la possibilità di festeggiare i nostri successi insieme in Formula Uno nella gara di casa di Suzuka. Neanche dopo la cancellazione del GP del Giappone per l'emergenza sanitaria potevamo però farci sfuggire l'occasione di ringraziare la Honda, scegliendo di farlo ad Istanbul. La livrea scelta per le nostre auto al GP della Turchia rende omaggio all'eccezionale viaggio della Honda in Formula Uno e speriamo di farlo regalando ai suoi tifosi un'altra vittoria in questo fine settimana".

 

A titolo di curiosità, ricordiamo che quasi esattamente due anni fa Verstappen si era accomodato (si fa per dire...) nell'abitacolo della RA272 di cui sopra durante un'esibizione in un centro di ricerca e sviluppo Honda a Tochigi. Si trattava di un esemplare "griffato" Ronnie Bucknum, il pilota (statunitense come Ginther) che portò la Honda al debutto assoluto in Formula Uno al Gran Premio di Germania del 1964, per poi corrervi fino al 1966.

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments