McLaren, Alonso:"Stiamo crescendo"

Lo spagnolo è 18°, ma pensa positivo: "Stiamo facendo tanti progressi rispetto a Melbourne" 

  • A
  • A
  • A

Il 18° posto sulla griglia malese non amareggia Fernando Alonso, che prova a farsi coraggio: "Nessuno si aspettava grandi risultati, ma rispetto a Melbourne siamo andati benissimo. Se recuperiamo un secondo e mezzo ogni due settimane, tra un po' ci divertiremo". Riguardo all'eliminazione in Q1 lo spagnolo spiega: "Ci mancava poco per entrare in Q2, ma 1-2 decimi fanno la differenza. Però per la gara abbiamo risparmiato un treno di gomme nuove".

Alonso, all'esordio stagionale dopo l'incidente nei test di Montmelò, torna sui problemi avuti in questi mesi: "In inverno pensavamo che saremmo stati più competitivi, ma nei test abbiamo visto che non lo eravamo per niente. Dobbiamo migliorare ancora in tante aree, ma la macchina non ha problemi irrimediabili".

Della stessa linea il suo compagno di team Jenson Button, 17°: "Credevamo nella possibilità di competere ad alto livello già in qualifica, ma riflettendoci col senno di poi evidentemente qualcuno è riuscito a fare meglio di noi. La temperatura ha aiutato molto gli altri. Dal punto di vista aerodinamico e meccanico non siamo messi male, ma abbiamo un problema di messa a punto". Più ottimismo in previsione della domenica: "Andremo più forte rispetto a Melbourne. Lì abbiamo perso molto tempo, spero che qui vada molto meglio con il ritmo di gara, sperando che il meteo ci dia una mano".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments