Vettel: "Cercheremo di vincere"

Kimi Raikkonen si difende: "Non è stato un mio errore, sono uscito quando me l'hanno detto"

  • A
  • A
  • A

Ha il sorriso delle grandi occasioni, Sebastian Vettel, felice per il 2° tempo in qualifica: "Quando qui piove le carte si mischiano. Sono soddisfatto e per la gara dovremmo essere in forma: cercheremo di vincere! Siamo più vicini, ma ci manca ancora qualcosa per la pole, magari l'anno prossimo... Abbiamo fatto tutto bene, ma teniamo i piedi per terra. Le Mercedes sono fortissime". Si difende invece Raikkonen, 11°: "Non è stato un mio errore".

Il tedesco spiega: "Abbiamo giocato bene le intermedie, sono felice. Mi spiace solo che manchi ancora quel decimo di secondo per fare la pole. La prima fila mancava da 38 gare? Non tengo i conti, ma è una bella sensazione. Sicuramente non sarà caso isolato quest'anno, perché la macchina va molto bene, sia sul bagnato che sull'asciutto. Speriamo di essere altrettanto vicini in gara. Cercheremo di fare del nostro meglio per dare loro filo da torcere. La partenza sarà importante per tutti e cercheremo di difendere le posizioni, poi magari attaccheremo. Sarà un GP difficile, dobbiamo stare attenti e non correre rischi".

La pioggia blocca invece Kimi Raikkonen, 11° ed eliminato in Q2, vanificando il buon lavoro fatto nelle libere. Il finlandese spiega: "Non è stato un mio errore, sono uscito quando mi è stato detto. Però non parlerei nemmeno di sfortuna, semplicemente di cattiva gestione del tempo. Possibile recuperare in gara, perché abbiamo la velocità. Chiaro che partendo così dietro, tutto può succedere alla prima curva. Ci saranno più rischi alla prima curva, ma vedremo se serà possibile recuperare posizioni, perché abbiamo una buona velocità. Non volevamo restare fuori dalla top ten, ma ci siamo e cercheremo di recuperare in gara".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments