F1, Giovinazzi: "E' un sogno, devo solo fare esperienza"

In conferenza stampa in Cina anche Max Verstappen: "Il gap con Ferrari e Mercedes è ancora importante"

F1, Giovinazzi: "E' un sogno, devo solo fare esperienza"

Conferenza stampa con tanti giovani a Shanghai alla vigilia del gran premio di Cina di Formula 1. Su tutti Antonio Giovinazzi che correrà la seconda gara in carriera dopo il 12esimo posto a Melbourne con la Sauber: "E' stato un sogno che si è realizzato, guidare in Formula 1 è stata un'esperienza incredibile che attendevo fin da bambino. Mi hanno chiamato all'ultimo ma sono felice, ora sono qui un po' più preparato".

Il driver italiano, terzo pilota della Ferrari in "prestito" alla Sauber dove sostituisce Wehrlein, non si pone grossi obiettivi: "Divertirmi e raccogliere esperienza, fare del meglio, è presto per porsi dei traguardi. Andare a punti ovviamente cambierebbe, soprattutto a livello mentale per me. Sarà difficile ma darò il mio meglio per conquistare almeno un punto. Il futuro? E' presto per parlare della prossima stagione, sono felice, ringrazio Sauber e Ferrari per questa opportunità".

Pressione diversa su un altro baby come Max Verstappen, quinto con la Red Bull in Australia ma ancora lontano dai primi: "Dobbiamo migliorare, stiamo lavorando sodo per portare degli aggiornamenti che ci possano permettere di accorciare il gap con i primi team, che al momento è abbastanza importante. E' difficile dire quanto potremo colmare questo divario. Nelle prossime gare faremo il massimo".

In vista della gara di Shanghai ha aggiunto: "Gara bagnata? Lo scorso anno la nostra macchina era più competitiva, sull'asciutto e sul bagnato. Vedremo come andrà in questo weekend. Sorpassi? In Cina mi aspetto sia un po' più semplice anche se le macchine sono più veloci in curva e c'è meno degrado sulle gomme".

Chi a Melbourne ha sorpreso tutti è stata la Toro Rosso, a punti sia con Sainz, sia con Kvyat. Lo spagnolo in conferenza stampa ha spiegato: "E' stata una bella gara dopo un inverno molto difficile, con pochi giri durante i test. A Melbourne siamo andati a punti con due macchine e questo dimostra le nostre potenzialità. In Cina sarà più dura ma ci proveremo. Meno sorpassi? Questo è il prezzo da pagare con macchine più veloci".

Nico Hulkenberg vuole riscattare il debutto in chiaro scuro con la Renault a Melbourne: "Non è andata malissimo, non siamo troppo lontani dal centro della classifica. In Australia poteva andare meglio ma a centro griglia siamo tutti molto vicini, tutto dipenderà dai miglioramenti ma la base è solida. Speriamo di crescere in fretta". E in Cina spera nella pioggia: "In caso di pioggia potrei fare una bella gara. Quando piove ci sono più opportunità per i piloti, non mi dispiacerebbe, però conta soprattutto restare in pista".

TAGS:
Giovinazzi
Formula 1
Sauber
Verstappen
GP Cina

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X