PARLA "BOBO"

Vieri sta con Mancini: "Spazio ai giovani, lui è l'unico a farli giocare"

"Inter più forte del Milan, ma ha sbagliato a Bologna. Maignan è il Van Basten dei portieri, Allegri non ha fatto giocare a calcio la Juve"

  • A
  • A
  • A

Christian Vieri è sceso in campo in difesa dei giovani calciatori italiani, schierandosi a fianco di Mancini e delle sue scelte dopo gli scivoloni dell'Italia post Europei. "I giovani in Italia vengono subito massacrati dalla critica. All’estero, invece, c’è più pazienza, voglia di aspettarli. Qui conta solo il risultato e se uno non fa bene tutti dicono che non è pronto. Ci portiamo dietro questa cosa da sempre. C’è meno cultura, Mancini è l’unico allenatore che è bravo, il più bravo, a trovare i giovani e a farli giocare. Questa è l’unica strategia. Manca un Vieri? Abbiamo vinto un Europeo senza Vieri", ha detto l'ex attaccante a un evento organizzato da McFit verso la "Bobo Summer Cup" di padel.

Poi si inizia a parlare del recente campionato. A partire dal Milan: "Sono contento per Maldini, che ha fatto un lavoro incredibile. Gli va fatto un applauso grandissimo anche perché ora la squadra non ha debiti. Hanno trovato giocatori giusti e Pioli è stato bravo, un fenomeno, a farli giocare insieme". Sull'Inter: "L’Inter come squadra è piu forte del Milan, i nerazzurri hanno sbagliato una partita a Bologna. Ha vinto la Supercoppa italiana, ha giocato in Champions contro il Liverpool e ha vinto la Coppa Italia".

E la Juve? "La Juve deve lottare per il campionato, ma deve anche giocare bene perché è la Juventus. Quest’anno ha fatto partite orribili… non è concepibile. Hanno preso pure Vlahovic, se Dusan fosse rimasto a Firenze la Fiorentina sarebbe arrivata quarta. Il mancato rinnovo di Dybala è stata una scelta societaria, vedremo".

Spazio ai singoli. "Lautaro Martinez per l’Inter in questo momento è indispensabile. Non ci penso proprio a venderlo anche perché bisogna trovare un sostituto all’altezza. Se poi è una questione economica è un discorso diverso…", ha detto la sua. Poi l'elogio di Maignan: "Maignan è il Van Basten dei portieri, è fenomenale, non si riesce a fargli gol. Anche questo è un merito di Maldini. Al Milan sono stati bravi ad aspettare anche Tonali, da Pioli a Maldini hanno avuto pazienza e sono stati ripagati. Tonali sarà fondamentale per il calcio italiano nei prossimi 10 anni. Maldini ha esperienza che gli altri non hanno".

E gli allenatori:?  "Mourinho vince le coppe, pochi cazzi. Ha vinto una coppa europea, che altri hanno cercato di sminuire. La vittoria della Roma è stata una bella cosa per il calcio italiano. Allegri, invece, non ha fatto giocare la Juve a calcio. Empoli, torino e Verona sono squadre che hanno giocato a calcio e si sono salvate con grande anticipo".

Ma rivedremo Vieri nuovamente nel calcio? "Io devo stare con le mie figlie… non ho 20 ore da dedicare al calcio ogni giorno, so quanto lavora Maldini… è difficile fare il dirigente o l’allenatore ad alti livelli, se poi dovesse arrivare un’offerta astronomica…".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti