UNDER 21

Under 21, Lussemburgo-Italia 0-4: gli azzurrini volano agli Europei

a doppietta di Scamacca e le reti di Pinamonti e Marchizza valgono la qualificazione alla rassegna continentale di categoria

  • A
  • A
  • A

L'Italia non fallisce il primo match point e conquista la qualificazione agli Europei Under 21. Gli azzurrini dilagano in Lussemburgo e vincono 4-0, blindando il primo posto nel girone: nel primo tempo, Scamacca mette al sicuro il risultato con una doppietta messa a segno tra il 15’ e il 29’. Nella ripresa, i ragazzi di Nicolato dilagano con la rete di Pinamonti, che entra e firma il tris al 56’, e con l’esterno di Marchizza (66’).

Getty Images

L'Italia non sbaglia e si qualifica per l'Europeo Under 21 in programma in Ungheria e Slovenia. In avvio di gara, complice un terreno di gioco in pessime condizioni, l'Italia fa inizialmente fatica ad imporre il suo gioco fatto di rapidità e qualità, e la prima occasione arriva soltanto al 14', con il destro di Scamacca parato da Ottele. Sul corner successivo, però, l'attaccante del Genoa raccoglie un pallone vagante in area e, con il destro, sblocca il match: dopo un quarto d'ora, gli azzurrini conducono 1-0. Al 29', arriva il raddoppio, sempre ad opera del giocatore rossoblù, che approfitta dell'uscita completamente sbagliata del portiere del Lussemburgo e, a porta vuota, sigla di testa il 2-0.

Nella ripresa, Nicolato lascia Sottil, Pobega e Sala negli spogliatoi, inserendo Pinamonti, Ricci e Frabotta. E al 56', l'attaccante dell'Inter chiude i giochi con un destro in area su cross di Bellanova. Al 66', arriva invece il poker: lo firma Marchizza, che raccoglie una respinta della difesa lussemburghese e batte Ottele con un esterno sinistro a fil di palo. L'Italia controlla nel finale e porta a casa la vittoria che vale il primo posto matematico nel girone e la qualificazione alla fase finale dell'Europeo con un turno d'anticipo: ultima sfida contro la Svezia, unica squadra a battere gli azzurrini, protagonisti di una grande cavalcata che potrà proseguire in Ungheria e Slovenia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments