LA NOVITà

Covid, dal 10 gennaio vaccino obbligatorio per fare attività agonistica

Il Governo non fa eccezioni: servirà il pass rinforzato per gli atleti impegnati negli sport di squadra

  • A
  • A
  • A

A partire dal 10 gennaio tutti gli sportivi professionisti che praticano attività agonistica avranno l'obbligo di vaccinazione (o dovranno dimostrare una guarigione avvenuta): in pratica, senza un Green Pass rinforzato non potranno scendere in campo. Questo per poter accedere, come il resto della popolazione, a palestre, piscine, spogliatoi e poter svolgere sport di squadra al chiuso e all'aperto.

Il Consigli dei Ministri del 29 dicembre ha spostato la questione non più sulla frequentazione di una palestra o degli spogliatoi ma direttamente sul campo di gioco, costringendo di fatto gli atleti agonisti a vaccinarsi oppure ad avere il certificato di guarigione avvenuta dal Covid.

Al momento non sono previste deroghe, nemmeno per gli atleti agonisti o di rilevanza nazionale: per quanto riguarda il calcio, per esempio, si partirà dalla Serie A per arrivare sino all'ultimo livello di dilettantismo. Per avere il Super Green Pass serve essere vaccinati da almeno 15 giorni: contando che le nuove norme partiranno il 10 gennaio, chi non l'ha già fatto non sarebbe in regola. Si attende quindi una norma transitoria per colmare questo vuoto.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti