Calcio ora per ora

spari contro sede Federcalcio turca, Erdogan telefona a vicepresidente

"Mentre il Consiglio di amministrazione della Federcalcio turca era

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Mentre il Consiglio di amministrazione della Federcalcio turca era in riunione, una persona o piu' persone non identificate hanno compiuto un attacco armato al nostro edificio amministrativo, nel centro sportivo delle squadre nazionali e nelle strutture di allenamento". A comunicarlo e' la Tff, la Federcalcio turca, in una nota ufficiale. "La nostra piu' grande consolazione che non ci siano state perdite di vite umane o ferite a seguito dell'attacco. Le nostre forze di sicurezza sono riuscite a catturare gli autori dell'attacco in brevissimo tempo con l'operazione avviata. Non abbiamo dubbi che la giustizia turca dara' ai responsabili dell'incidente la punizione che meritano", prosegue la nota, specificando che "questo attacco traditore non ci impedira' di lavorare per portare avanti la linea attuale" sulle politiche legate al calcio in Turchia. A seguito dell'attacco, il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan ha raggiunto telefonicamente il vicepresidente della Tff Fuat Oktay esprimendo "tristezza e sostegno".