SPEZIA-BOLOGNA 0-1

Serie A, Spezia-Bologna 0-1: un rigore di Arnautovic fa volare Mihajlovic

Il gol dagli undici metri dell'austriaco lancia i rossoblù e complica la classifica dei liguri

  • A
  • A
  • A

Ci vuole un rigore nel finale calciato e realizzato da Arnautovic per dare la vittoria (0-1) al Bologna sul campo dello Spezia. I tre punti consentono alla squadra di Mihajlovic di raggiungere la Juventus in classifica. I rossoblù hanno meritato il successo visto che hanno colpito tre pali, uno con lo stesso attaccante austriaco, e due con Barrow. La sconfitta complica ancora di più la situazione dello Spezia in chiave salvezza

LA PARTITA
Senza Gyasi, Thiago Motta lascia Nzola al centro dell’attacco e schiera lo Spezia, in fase difensiva, con un centrocampo a quattro molto stretto e piazzando Antiste come esterno di destra, chiamato a portarsi in linea con gli altri difensori in un settore arretrato a 5. Una scelta dettata dalla possibilità di fare uscire in pressione Amian e Nikolaou sui due giocatori bolognesi, Barrow e Soriano, piazzati nei mezzi spazi. La squadra di Mihajlovic lascia volentieri l’iniziativa ai padroni di casa ma quando riparte fa paura, come in occasione della parte esterna del palo colpita da Arnautovic a tu per tu con Provedel. Lo Spezia risponde con un’incursione di Strelec fermata da Skorupski, prima che Soumaoro fallisca il vantaggio ospite con un colpo di testa da ottima posizione sugli sviluppi di un angolo. Anche se è nel finale di tempo che il Bologna si avvicina di più al gol, prima con il destro di Barrow che prende il palo sull’assist di Soriano, e poi con Arnautovic il cui tiro, a pochi metri da Provedel, è deviato in angolo da Erlic.

A inizio ripresa ci prova Orsolini con un destro fermato dal portiere spezzino. La squadra di Thiago Motta risponde con una conclusione di Amian deviata in angolo da Skorupski. L’allenatore dello Spezia ribalta i suoi cambiando gli esterni offensivi (dentro Salcedo e Colley) e toglie Reca, ammonito e in difficoltà nell’uno contro uno con Orsolini, mettendo Sala e spostando Bastoni nel ruolo di laterale sinistro basso. Ma è ancora il Bologna ad andare a un passo dal vantaggio con una combinazione Arnautovic-Barrow, conclusa dal gambiano sul palo (il terzo del pomeriggio rossoblù). Nemmeno con i tiri da fuori le cose vanno meglio, come dimostra Svanberg, che sfiora, con un interno destro, l’incrocio dei pali alla sinistra di Provedel. Ci vuole un calcio di rigore procurato da Arnautovic (punizione deviata dalla mano di Nzola) e segnato dallo stesso attaccante austriaco, a dare la vittoria a un Bologna che si porta a pari punti in classifica con la Juventus.  

IL TABELLINO
SPEZIA-BOLOGNA 0-1
Spezia (4-5-1): Provedel 6; Amian 6 (30’ st Ferrer sv), Erlic 6.5, Nikolaou 6, Reca 5,5 (13’ st Sala 6); Antiste 6 (13’ st Colley 5,5), Kovalenko (30’ st Agudelo sv), Maggiore 6, Bastoni 6, Strelec 5,5 (13’ st Salcedo 5,5); Nzola 5. All.: Thiago Motta 5,5
Bologna (3-4-2-1): Skorupski 6; Soumaoro 6, Medel 6,5, Theate 6,5; Orsolini 6 (30’ st Skov Olsen sv), Dominguez 6 (41’ st Bonifazi sv), Svanberg 6,5 (30’ st Vignato sv), Hickey 6; Soriano 6,5, Barrow 6,5 (30’ st Sansone sv); Arnautovic 7 (45’ st Mbaye sv). All.: Sinisa Mihajlovic 6,5
Arbitro: Massimi
Marcatori: 38’ st Arnautovic (B.)
Ammoniti: Reca (S.), Salcedo (S.), Nzola (S.), Arnautovic (B.)
Espulsi: - 

LE PAGELLE
Antiste 6 -
Schierato come esterno di destra, è chiamato a coprire tutta la fascia facendo anche il laterale difensivo. 
Nzola 5 - Punta unica abbandonata a sé stessa, fatica a far salire la squadra e procura il rigore decisivo.
Erlic 6,5 - Ha il merito del salvataggio su Arnautovic a tu per tu con Provedel. 
Medel 6,5 - Comanda la difesa con personalità e dà il via alle azioni da dietro dei suoi.
Barrow 6,5 - Accompagna Arnautovic e colpisce due pali. 
Arnautovic 7 - E' sempre il più pericoloso e ha la freddezza di segnare il rigore decisivo a pochi minuti dalla fine.

LE STATISTICHE
- Era dal 2002/03 che il Bologna non otteneva almeno 21 punti nelle prime 14 giornate di Serie A (26 in quel caso).
- Marko Arnautovic é il primo austriaco a segnare almeno 6 reti in una singola stagione di Serie A dal 1987/1988 (in quella stagione sia Walter Schachner dell’Avellino che Anton Polster del Torino siglarono nove gol nella massima serie italiana).
- Prima di Arnautovic, l’ultimo giocatore in grado di segnare almeno 6 gol nelle prime 14 giornate di un campionato di Serie A alla prima stagione con il Bologna era stato Alberto Gilardino nel 2012/13.
- Sei rigori subiti dallo Spezia in questa Serie A, piú che qualsiasi altra squadra.
- Nove legni colpiti in questo campionato per il Bologna: solo il Napoli (11) ne ha colpiti di piú finora.
- Il Bologna é una delle due squadre, alla pari con il St. Etienne, ad aver colpito almeno 3 volte i legni per almeno due match nei maggiori cinque campionati europei 21/22 (oggi e contro l'Empoli).
- Terzo legno in questo campionato sia per Barrow che per Arnautovic, solamente Abraham (4) ne ha colpiti di piú in questa Serie A.
- 100ª presenza in tutte le competizioni con la maglia del Bologna per Roberto Soriano. Il centrocampista non ha trovato il gol in nessuna delle ultime 22 gare di Serie A.
- Per la prima volta nella sua carriera in Serie A, Musa Barrow ha colpito il legno almeno 2 volte nello stesso match.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti