SPEZIA-BENEVENTO 1-1

Serie A, Spezia-Benevento 1-1: Verde risponde a Gaich, due traverse salvano i sanniti

Termina in parità la sfida del 'Picco': l’argentino porta avanti gli ospiti al 24’, l’ex Frosinone firma il pari al 71’. I legni impediscono agli aquilotti di completare la rimonta

  • A
  • A
  • A

Spezia e Benevento pareggiano 1-1 nella 26a di Serie A. Ai sanniti non basta chiudere il primo tempo in vantaggio grazie al mancino di Gaich al 24’: nella ripresa è assedio Spezia e dopo la traversa di Gyasi al 57’ arriva, al 71’, il pari di Verde dopo un batti e ribatti in area. Un’altra traversa colpita da Erlic al 76’ e la bella prova tra i pali di Montipò permettono agli ospiti di salvare almeno un punto, importante per la corsa salvezza.

LA PARTITA

Poteva essere il match giusto per uscire dalla crisi, al termine è un’occasione sprecata per entrambe, soprattutto per lo Spezia che si morde le mani per due traverse colpite in un secondi tempo dominato. Gli aquilotti, in realtà, iniziano bene anche la prima frazione di gioco, ma su di loro si abbatte l’uragano Gaich al 24’: il ‘Tanque’ riceve palla da Viola, bravo a strapparlo a un disattento Terzi, si libera con una finta di Ricci e fredda Montipò con un mancino preciso. Per l’attaccante argentino, arrivato a fine gennaio dal Cska Mosca, è la prima rete in assoluto in Italia. Il Benevento controlla con personalità il vantaggio fino all’intervallo, grazie anche a un reparto difensivo efficace e desideroso di riscatto dopo le cinque reti subite nelle ultime due partite.

Dall’altra parte Vincenzo Italiano prova a mischiare le carte nella ripresa, inserendo Erlic, Marchizza, Farias e Maggiore al posto di Bastoni, Terzi, Nzola ed Estevez e la partita, di fatto, cambia: si gioca costantemente nella metà campo sannita, anche se un ottimo Montipò e la traversa colpita da Gyasi al 57’ sembrano salvare il risultato. La pressione dei padroni di casa, però, è troppo importante e al 71’ viene premiata con la rete di Daniele Verde, bravissimo a ribadire in rete un pallone che, dopo un batti e ribatti in area, sembrava non volerne sapere di entrare. Galvanizzato dal gol del pari, lo Spezia continua ad attaccare: Erlic colpisce la seconda traversa del pomeriggio al 76’, ma le successive azioni nel finale, ispirate da un ottimo Maggiore, non fanno paura a un attento Montipò. Finisce così in parità al ‘Picco’: Spezia e Benevento restano in linea di galleggiamento a quota 26 punti, ma serve una svolta per evitare la rimonta da parte delle squadre alle loro spalle in classifica.
--

LE PAGELLE

Maggiore 7 – Entra in campo a ripresa inoltrata, gli bastano pochi minuti per mettere lo zampino nell’azione del pari. Ispirato e determinante.

Verde 6,5 – Dopo un brutto primo tempo si scatena: non è sufficiente per il successo, ma vale un punto importante per tenere le ultime posizioni a debita distanza.

Terzi 5 – Non è in giornata, ha sulla coscienza la palla persa che avvia l’azione del gol. Resta negli spogliatoi dopo l’intervallo.

Gaich 6,5 – I progressi si vedevano già nelle ultime uscite, ma adesso è arrivato anche il gol: esce stanchissimo alla mezz’ora della riprese, la sua rete non basta per la vittoria.

Montipò 6,5 – Chiamato più volte all’opera, risponde sempre presente e quando non capita a salvarlo è la traversa. Sfortunato sul batti e ribatti che porta al gol di Verde.

--

IL TABELLINO

SPEZIA-BENEVENTO 1-1
Spezia (4-3-3):
Zoet; Ferrer, Ismajli, Terzi (1' st Erlic), Bastoni (1' st Marchizza); Leo Sena, Ricci, Estevez (19' st Maggiore); Verde (40' st Galabinov), Nzola (13' st Farias), Gyasi. A disp.: Krapikas, Acampora, Agudelo, Chabot, Piccoli, Pobega, Vignali. All.: Italiano.
Benevento (4-2-3-1): Montipò; Tello, Glik, Tuia (40' st Caldirola), Barba; Hetemaj, Viola, Ionita (40' st Dabo); Improta, Caprari (32' Sau); Gaich (14' st Moncini). A disp.: Lucatelli, Manfredini, Diambo, Di Serio, Foulon, Lapadula, Pastina. All.: F. Inzaghi.
Arbitro: Fourneau
Marcatori: 24' Gaich (B), 26' st Verde (S)
Ammoniti: Bastoni (S); Improta, Barba, Sau, Dabo (B)
Espulsi: nessuno
--

LE STATISTICHE DI OPTA

Il Benevento ha ritrovato il gol a distanza di 324’ dall’ultima rete, ovvero da quella realizzata da Nicolas Viola lo scorso 12 febbraio sul campo del Bologna.
Il Benevento ha pareggiato cinque delle ultime otto partite di campionato (3P): record nel parziale (Torino a 4).
Il Benevento ha pareggiato due delle ultime tre trasferte di Serie A (1P): una in più che in tutte le precedenti 10 gare esterne.
Lo Spezia ha raccolto cinque punti (1V, 2N) nelle ultime tre gare interne di campionato: soltanto uno in meno che in tutte le precedenti 10 sfide casalinghe della Serie A 2020/21.
Adolfo Gaich ha segnato il suo primo gol stagionale con il primo tiro nello specchio effettuato con la maglia del Benevento.
Nicolas Viola ha preso parte a entrambi gli ultimi due gol (una rete, un assist) del Benevento in questo campionato.
Daniele Verde ha preso parte a entrambi gli ultimi due gol dello Spezia (una rete, un assist): tante partecipazioni (due gol) quante in tutte le precedenti 31 marcature della squadra ligure in questo campionato.
300ª presenza nei cinque maggiori campionati europei per il difensore del Benevento Kamil Glik, che diventa il quarto giocatore polacco a raggiungere questo traguardo tra i calciatori che hanno esordito negli anni 2000, dopo Robert Lewandowski, Lukasz Piszczek e Ludovic Obraniak.
Lo Spezia ha colpito 14 legni in questo campionato: soltanto Milan e Verona ne contanto di più (16 a testa) nel torneo in corso.
-- 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments