SAMPDORIA-GENOA 1-1

Serie A, Sampdoria-Genoa 1-1: Scamacca risponde a Jankto

Finisce in parità derby della Lanterna, deciso tutto nel primo tempo: si fermano a tre le vittorie consecutive dei blucerchiati

  • A
  • A
  • A

Termina 1-1 il derby della Lanterna, posticipo domenicale della sesta giornata di Serie A: il Genoa ferma così una Sampdoria che veniva da tre vittorie consecutive. Vantaggio blucerchiato al 23’ con una grande azione personale di Jankto che scaglia poi un mancino imprendibile per Perin; 5' dopo Scamacca trova il suo primo gol in Serie A con una girata fulminea. Nella ripresa Keita colpisce un palo, ma il pareggio alla fine è giusto.

LA PARTITA
Niente quarta vittoria consecutiva e niente terzo posto per la Sampdoria, fermata sull’1-1 da un buon Genoa nel derby della Lanterna. Il Grifone può prendersi così una piccola boccata di ossigeno con questo punto prezioso, considerando anche che le squadre messe peggio in classifica hanno tutte perso e tenendo anche conto del recupero contro il Torino tra tre giorni. Il match si apre con un sinistro dal limite di Pandev, liberato da Scamacca, che però si rivela troppo strozzato e si spegne sul fondo. Sul fronte opposto, Augello prova una botta mancina velleitaria che termina ampiamente a lato. Ramirez non trova la giusta coordinazione col sinistro da posizione defilata: pallone alto. Poco dopo ci pensa però Jankto a sbloccare una stracittadina molto tesa al 23’: Ekdal porta palla e poi allarga il gioco sulla destra per il centrocampista ceco, che fa venti metri palla al piede, si accentra, dribbla Criscito e calcia di collo pieno mancino dritto per dritto. Perin è battuto sul secondo palo all’angolino basso. Il Genoa protesta per una spinta rifilata da Tonelli a Pandev a inizio azione, ma per l’arbitro La Penna non c’è fallo.

In ogni caso la squadra di Maran non si demoralizza per niente. Dopo un miracolo di Audero sul colpo di testa di Zapata, ecco il pari al 28’: sulla sponda aerea di Lerager da fuori area, c’è la grande girata fulminea di prima intenzione di Scamacca, il quale scarica di prepotenza sul secondo palo il suo primo gol in Serie A. Nel finale di primo tempo Thorsby e Rovella sciupano una buona occasione ciascuno, rispettivamente per la formazione blucerchiata e per il Grifone. Un mancino impreciso da fuori area da parte di Pandev inaugura la ripresa (esattamente com’era successo nel primo tempo). Ma il secondo tempo prosegue stancamente fino al 72’: il subentrato Keita (che aveva preso il posto di uno spento Quagliarella) colpisce in pieno il palo da fuori area dopo la deviazione decisiva di Perin. Poi Damsgaard, sulla respinta, getta alle ortiche l’occasione a porta vuota. È di fatto l’ultima opportunità di un derby di Genova molto nervoso ma non meno divertente. La Sampdoria sale a quota 10 in classifica; il Genoa a 5, a parimerito con Parma e Spezia, in quartultima posizione.
 
LE PAGELLE
Jankto 7 – Dopo venti minuti complicati, il centrocampista ceco s’inventa una grande segnatura, correndo per venti metri palla al piede e facendo poi partire un gran sinistro che supera imparabilmente un immobile Perin.
Audero 6,5 – Compie un’autentica prodezza su un colpo di testa di Zapata che stava per infilarsi in rete; il miracolo del portiere sampdoriano precede poi di qualche minuto il gol di Scamacca, sul quale non può fare proprio nulla.
Quagliarella 5,5 – Prestazione deludente per il bomber della Sampdoria: fa molta fatica a inserirsi nel vivo delle azioni offensive degli uomini di Ranieri. Ha anche il torto di beccarsi subito un’ammonizione per un fallo brutto (anche se involontario) ai danni di Goldaniga.

Scamacca 7 – Pesca il suo primo gol in Serie A: e che gol. L’ex attaccante dell’Ascoli si gira in maniera velocissima e trova una rete da bomber vero che consente ai genoani di trovare subito il pari. Prima gioia nella massima serie. E per di più in un derby.
Lerager 6,5 – Buono soprattutto il primo tempo del centrocampista danese, abile a rendersi spesso protagonista nelle azioni più pericolose del Genoa, come in occasione del gol dell’1-1 grazie alla sua sponda aerea per l’inserimento vincente di Scamacca.
Criscito 5 – Per quanto combatta in campo stringendo i denti fino alla sostituzione con Pellegrini, l’ex difensore dello Zenit San Pietroburgo soffre le accelerazioni della Sampdoria, soprattutto nel caso del gol di Jankto, dove si fa saltare netto da quest’ultimo.
 
IL TABELLINO
SAMPDORIA-GENOA 1-1

Sampdoria (4-4-2): Audero 6,5; Bereszynski 5,5, Yoshida 6,5, Tonelli 6, Augello 6; Jankto 7 (39’ st Léris sv), Ekdal 6 (21’ st Adrien Silva 5,5), Thorsby 6,5, Damsgaard 5,5 (29’ st Candreva 6); Ramirez 5,5 (21’ st Verre 5), Quagliarella 5,5 (21’ st Keita Balde 6,5). A disp.: Letica, Ravaglia, Askildsen, Colley, Ferrari, La Gumina, Regini. All.: Ranieri 6
Genoa (4-3-2-1): Perin 6; Biraschi 6, Goldaniga 6,5, Zapata 6, Criscito 5 (32’ st Pellegrini 6); Rovella 6,5, Badelj 5,5 (28’ st Behrami 6), Lerager 6,5 (41’ st Radovanovic sv); Zajc 6 (41’ st Melegoni sv), Pandev 5,5; Scamacca 7 (28’ st Pjaca). A disp.: Marchetti, Paleari, Bani, Destro, Ghiglione, Masiello, Parigini. All.: Maran 6,5
Arbitro: La Penna
Marcatori: 23’ Jankto (S), 28’ Scamacca (G),
Ammoniti: Quagliarella (S), Goldaniga (G), Thorsby (S), Ekdal (S), Jankto (S), Bereszynski (S)
Espulsi: -
Note: - 

LE STATISTICHE
•    Sampdoria e Genoa non pareggiavano un derby di Serie A da novembre 2018 (1-1 anche in quel caso).
•    Era da gennaio (0-0 con il Sassuolo) che la Sampdoria non pareggiava un match casalingo di Serie A.
•    Era da novembre 2019 che la Sampdoria non collezionava quattro gare di fila senza perdere in Serie A.
•    Il Genoa ha pareggiato in due delle ultime tre gare di campionato, tanti pareggi quante nelle precedenti 18 partite disputate in Serie A.
•    Gianluca Scamacca a 21 anni e 305 giorni é il piú giovane marcatore del Genoa in un derby della Lanterna da Fabio Galante (21 anni e 14 giorni) nel dicembre 1994 e il piú giovane in generale da Mauro Icardi nel novembre 2012 (19 anni e 273 giorni).
•    Gianluca Scamacca ha trovato il suo primo gol nella sua prima presenza da titolare in Serie A.
•    Gianluca Scamacca (1999) é il primo giocatore nato dopo l' 1/1/1997 a segnare un gol in un derby di Genova di Serie A.
•    In quattro degli ultimi cinque derby in Serie A la Sampdoria ha segnato almeno un gol nel primo tempo.
•    Presenza numero 100 con la maglia del Genoa in tutte le competizioni per Davide Biraschi
•    Jankto ha giá segnato in questo campionato (5 presenze) le stesse reti siglate (due) in tutto lo scorso torneo (30 presenze).
•    Jankto ha segnato 3 gol e fornito 5 assist nelle sue 31 partite di Serie A con Ranieri in panchina, aveva realizzato un solo gol senza fornire alcun assist nelle sue prime 29 partite in blucerchiato.
•    Su 13 gol in Serie A, questo é il terzo di Jankto da fuori area, il primo da quello siglato al Crotone nel dicembre 2017 con la maglia dell'Udinese.
•    Due gol in Serie A al Genoa per Jankto: contro nessuna formazione ha segnato di piú nel massimo campionato.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments