ROMA-CROTONE 5-0

Serie A, Roma-Crotone 5-0: poker giallorosso per tornare in Europa

Tutto nella ripresa all'Olimpico, doppiette per Mayoral e Pellegrini più Mkhitaryan

  • A
  • A
  • A

La Roma ha strapazzato il Crotone con un netto 5-0 all'Olimpico, rispondendo al Sassuolo e restando al settimo posto in Serie A, l'ultimo utile per un piazzamento europeo. Tutte le reti nella ripresa con le marcature aperte da Mayoral al 47' su assist di Mkhitaryan, prima di tre reti in otto minuti con la doppietta di Pellegrini tra il 70' e il 73' e il poker firmato da Mkhitaryan. Nel finale doppietta anche per Mayoral.

LA PARTITA

Con gli obiettivi principali già accantonati da tempo, un posto nelle prime quattro per la Roma e la salvezza per il Crotone, l'unica situazione in ballo nella sfida dell'Olimpico riguardava la formazione del già silurato Paulo Fonseca. Dopo la vittoria del Sassuolo, la squadra giallorossa aveva l'obbligo di riprendersi il settimo posto, l'ultimo valido per un piazzamento europeo e che significherebbe neonata Conference League per la seconda esperienza italiana di José Mourinho. Missione compiuta, per ora con tre giornate da disputare con Inter e Lazio sul proprio cammino, e cinque gol alla disastrosa difesa del Crotone ultimo in classifica che, a dispetto delle parole nel prepartita, ha battagliato fino a un certo punto per salvare l'onore cercando di evitare l'ultima piazza, rispondendo con cinque reti al passivo a quanto fatto dal Parma contro l'Atalanta.

Con l'infermeria stracolma e le fatiche di coppa infrasettimanali da sommare, in vista della prossima partita di campionato a metà settimana, la Roma è scesa in campo con un rinnovato 4-1-4-1 con la cabina di regia affidata al giovane Darboe, ma anche con l'americano Reynolds schierato fuori ruolo a sinistra. In attacco Mayoral terminale unico supportato dai centrocampisti offensivi. Una mossa tattica, un po' per emergenza un po' per una tensione in campo da finale di campionato, che ha regalato da subito un numero elevato di occasioni da gol. Se la Roma nel primo tempo ha preso le misure con le conclusioni di Pellegrini e i legni di Mkhitaryan e Mayoral, nella ripresa sono piovuti gol uno dopo l'altro con estrema naturalezza.

Poco più di un minuto dopo l'intervallo la Roma ha sbloccato il match: è bastato un lancio di 40 metri da palla inattiva di Pedro per smarcare Mkhitaryan che una volta entrato in area ha servito a Mayoral la rete del vantaggio. La risposta del Crotone, dopo le giocate fumose di Ounas per tutto il primo tempo, è stata affidata alle conclusioni dal limite di Simy e Cigarini che hanno scaldato i guanti a Fuzato, ma a metà tempo la squadra di Fonseca ha dilagato trascinata da Pellegrini. Tra il 70' e il 73' il capitano giallorosso ha firmato una doppietta personale, prima capitalizzando addirittura un fallo laterale di Santon, poi con una conclusione dal limite. A calare il poker ci ha pensato Mkhitaryan cinque minuti più tardi sfruttando sul secondo palo la galoppata sulla destra di Karsdorp e tornando al gol in campionato dopo più di quattro mesi, finendo poi la partita senza recupero ma con il quinto gol di Mayoral, buono per le statistiche dello spagnolo e del giovanissimo Zalewski, ancora protagonista dopo l'Europa League.

--
LE PAGELLE

Mayoral 7,5 - Mette la firma sulla partita approfittando dell'assist di Mkhitaryan dopo aver colpito la traversa nel primo tempo. Il suo ruolo da vice-Dzeko è più che rispettato.

Pellegrini 7,5 - Nel primo tempo ci ha provato in un paio di occasioni scaldando le mani a Cordaz, per i gol ha aspettato la ripresa mettendo in mostra la solita qualità tecnica. Doppietta.

Mkhitaryan 7,5 - Prova a spaccare in due la difesa del Crotone in più di una occasione in prima persona, ma trova il varco a inizio ripresa scattando sul filo del fuorigioco per l'assist al compagno spagnolo. Due i passaggi vincenti a fine gara più un gol più di quattro mesi dopo l'ultima volta.

Darboe 6,5 - Prima da titolare in Serie A per il ragazzo gambiano che in cabina di regia ha giocato con tranquillità, senza strafare. Buoni anche un paio di spunti con uscite palla al piede dal pressing avversario.

Fuzato 6 - Riproposto tra i pali, dopo un primo tempo di riposo si fa vedere a inizio ripresa con un paio di interventi plastici ma efficaci.

Ounas 5,5 - Dà la sensazione di poter fare la differenza, poi però si perde sempre negli ultimi metri. Prestazione che conferma pregi e difetti dell'attaccante.

--
IL TABELLINO

ROMA-CROTONE 5-0
Roma (4-1-4-1)
: Fuzato 6; Karsdorp 6,5, Ibanez 6 (1' st Juan Jesus 6), Kumbulla 6, Reynolds 5,5 (14' st Santon 6,5); Darboe 6,5 (35' st Bove sv); Pedro 6 (22' st Pastore 6), Cristante 6 (35' st Zalewski sv), Pellegrini 7,5, Mkhitaryan 7,5; Mayoral 7. A disp.: Mirante, Farelli, Bruno Peres, Dzeko. All.: Fonseca 6.
Crotone (3-5-2): Cordaz 6; Magallan 5, Golemic 5, Djidji 5; Molina 5,5, Messias 5,5, Cigarini 5,5 (27' st Zanellato 6), Benali 5,5 (27' st Petriccione 6), Reca 6 (1' st Rispoli 5,5); Ounas 5,5 (41' st Riviere sv), Simy 5,5. A disp.: Festa, Cuomo, Dragus, Luperto, Pereira, Rojas, Vulic, Henrique. All.: Cosmi 5.
Arbitro: Sozza
Marcatori: 2' st Mayoral, 25' st Pellegrini, 28' st Pellegrini, 33' st Mkhitaryan, 45' st Mayoral
Ammoniti: Darboe, Cristante (R)
Espulsi: nessuno
--

LE STATISTICHE
La Roma ha vinto una partita di Serie A con cinque gol di scarto per la prima volta dal luglio 2020 (6-1 v SPAL).
Il Crotone ha subito 90 gol in questa Serie A, solo una squadra ne ha mai registrati di più in una singola stagione (91 il Casale nel 1933/34).
Lorenzo Pellegrini ha stabilito il suo nuovo record di gol in una singola stagione di Serie A, sette - superati i sei segnati nel 2016/17 con il Sassuolo.
Pellegrini ha segnato oggi la sua prima doppietta in Serie A e la seconda con la maglia della Roma, dopo quella contro il Parma in Coppa Italia nel gennaio 2020.
Mkhitaryan è andato in doppia cifra di gol per la seconda volta nei Top-5 campionati europei, dopo le 11 reti segnate con il Borussia Dortmund nel 2015/16.
Henrikh Mkhitaryan è uno dei tre centrocampisti nei Top-5 campionati europei 2020/21 ad aver segnato almeno 10 gol e fornito almeno 10 assist, insieme a Bruno Fernandes e Marcos Llorente.
Henrikh Mkhitaryan (un gol e due assist) ha preso parte a tre reti in una singola partita di Serie A per la seconda volta con la maglia della Roma, dopo la tripletta contro il Genoa lo scorso novembre.
Il 60% dei gol di Borja Mayoral in Serie A è arrivato contro squadre neopromosse (6/10 - quattro v Crotone, due v Spezia).
Lorenzo Pellegrini gioca oggi la sua 150ª partita in tutte le competizioni con la maglia della Roma.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments