Serie A, Inter-Sassuolo 0-0: Handanovic decisivo con due miracoli

I neroverdi si confermano bestia nera dei nerazzurri e strappano un pareggio

di MAX CRISTINA

Finisce senza reti la prima partita del 2019 in Serie A dell'Inter che a San Siro, davanti a 11mila bambini vista la squalifica per i tifosi, non è andato oltre lo 0-0 contro il Sassuolo di De Zerbi. Portieri protagonisti con il neroverde Consigli bravo nel primo tempo su Politano e nella ripresa su un colpo di testa di Martinez, e Handanovic decisivo con due interventi super prima sul tiro ravvicinato di Boateng e al 91' su Boga. 

Inter-Sassuolo 0-0, le foto della partita

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Finisce senza reti la prima partita del 2019 in Serie A dell'Inter che a San Siro, davanti a 11mila bambini vista la squalifica per i tifosi, non è andato oltre lo 0-0 contro il Sassuolo di De Zerbi. Portieri protagonisti con il neroverde Consigli bravo nel primo tempo su Politano e nella ripresa su un colpo di testa di Martinez, e Handanovic decisivo con due interventi super prima sul tiro ravvicinato di Boateng e al 91' su Boga. 

>

LA PARTITA

Dici "Sassuolo" e l'Inter va in tilt. Nonostante i buoni propositi della vigilia, i nerazzurri al cospetto degli emiliani non hanno saputo sbrogliare la matassa e se questa volta almeno un punticino in saccoccia è stato portato a casa il merito è soprattutto di Handanovic, uno che a San Siro di prendere gol non ne vuole proprio più sapere. Il portiere sloveno ha salvato la serata dell'Inter con due interventi nella ripresa mentre davanti ha regnato la confusione e la solitudine di Icardi, servito poco e male contro un Sassuolo vivace, organizzato e più pericoloso.

Gli 11mila bambini presenti in un San Siro squalificato e schierato unanimemente contro il razzismo saranno forse rimasti delusi dal non aver potuto assistere almeno a un gol, ma se nella seconda parte della partita qualche coro pro-Sassuolo si è alzato timidamente è perché gli uomini di De Zerbi sono riusciti a conquistare il giovane pubblico a suon di giocate in velocità e palleggio di qualità. Più dell'Inter, almeno. Sì perché dopo un buon inizio degli uomini di Spalletti, l'occasione gettata alle ortiche da Locatelli al 14' al termine di una verticalizzazione che lo ha messo davanti ad Handanovic, ha tolto un po' di spavalderia ai nerazzurri che per un quarto d'ora buono si sono rintanati nella propria metà campo a cercare di fermare le trame di gioco in velocità di Boateng, Berardi e compagni. Con la regia di Sensi e i muscoli di Duncan, proprio Berardi ha sfiorato il vantaggio al termine di un'azione corale meravigliosa.

La reazione dell'Inter in realtà c'è stata nel primo tempo, ma sugli esterni la squadra di Spalletti non è riuscita a sopravanzare Rogerio e Lirola con Politano attivo ma impreciso e Perisic neutralizzato dai continui raddoppi di Duncan. L'occasione dell'ex di turno, parliamo di Politano, è stata respinta da Consigli e a inizio ripresa è stato nuovamente il Sassuolo a sfiorare il vantaggio con più pericolosità. Al 55' per esempio, solo un grande intervento di Handanovic sul colpo di testa ravvicinato di Boateng ha evitato il peggio per i suoi, mentre nemmeno l'ingresso di Lautaro Martinez e gli infortuni contemporanei di Sensi e Duncan dall'altra parte, hanno dato una svolta alla serata dell'Inter. A conti fatti è un punto probabilmente guadagnato, anche grazie all'altra parata decisiva di Handanovic al 91' su Boga.

LE PAGELLE

Icardi 5 - Tocca pochissimi palloni e non si vede praticamente mai. I compagni lo servono poco e male, ma anche lui ci mette del suo.

Politano 6 - Mette in difficoltà Rogerio quando riesce a puntarlo. Prova a dare vivacità col suo mancino, ma si scontra spesso con l'organizzazione della difesa avversaria. Meglio dei compagni comunque.

Duncan 6,5 - Quantità e qualità in mezzo al campo, il tutto a un ritmo considerevole. Conferma l'ottimo momento ed è diventato una pedina importante nel palleggio dei neroverdi, non solo in rottura.

Sensi 6,5 - Dà regia al gioco del Sassuolo dando la sensazione di sapere sempre in anticipo la giocata da fare. Sbaglia pochi palloni anche rischiando qualcosa nella sua metà campo.

Handanovic 7 - Decisivo con un paio di interventi su Boateng, soprattutto al 55' quando toglie dalla porta il colpo di testa del ghanese. A San Siro è imperforabile e lo ha confermato anche al 91' su Boga.

Magnani 7 - Come all'andata annulla Icardi con fisico e intelligenza tattica. Una piacevole conferma dopo un ottimo girone d'andata.

LE STATISTICHE

- Questo è il primo pareggio in Serie A fra Inter e Sassuolo.
- L’Inter ha segnato un solo gol nelle ultime quattro sfide di campionato contro il Sassuolo.
- L’Inter era, assieme alla Lazio, la squadra che attendeva da più tempo il pareggio a reti inviolate (25 incontri consecutivi).
- Il Sassuolo ha pareggiato ben tre volte per 0-0 nel campionato in corso, solo il Bologna (quattro volte) vanta più pareggi a reti inviolate nella Serie A 2018/19.
- L’Inter ha mantenuto la porta inviolata contro Il Sassuolo dopo aver subito almeno un gol in ognuna delle precedenti quattro sfide contro i neroverdi in Serie A.
- Il Sassuolo non ha trovato il gol dopo aver segnato in ognuna delle ultime cinque partite di Serie A.
- L'Inter è la squadra dei cinque maggiori campionati europei in corso che ha subito meno reti nel corso dei primi tempi (solo due).
- Mauro Icardi ha giocato 16 palloni nel match, non ne toccava così pochi in una partita di Serie A giocata da titolare da ottobe 2018 contro il Milan (16 tocchi totali).
-11 dei 16 tiri effettuatri dal Sassuolo nell’incontro sono stati tentati dalla coppia  Kevin-Prince Boateng (cinque) e Domenico Berardi (sei).

IL TABELLINO

INTER-SASSUOLO 0-0
Inter (4-2-3-1):
Handanovic 7; D'Ambrosio 5,5, De Vrij 6, Skriniar 6, Asamoah 5,5; Vecino 5 (36' st Borja Valero sv), Brozovic 5,5; Politano 6 (36' st Martinez sv), Joao Mario 5 (15' st Nainggolan 5), Perisic 5; Icardi 5. A disp.: Padelli, Berni, Vrsaljko, Miranda, Ranocchia, Dalbert, Gagliardini, Candreva. All.: Spalletti 5.
Sassuolo (4-3-3): Consigli 6,5; Lirola 6,5, Magnani 7, Peluso 6,5, Rogerio 6; Locatelli 6, Sensi 6,5 (30' st Magnanelli 6), Duncan 6,5 (28' st Bourabia 6); Berardi 6, Boateng 6,5, Djuricic 6 (17' st Boga 6). A disp.: Pegolo, Satalino, Magnanelli, Lemos, Matri, Babacar, Ferrari, Dell'Orco, Adjapong, Brignola. All.: De Zerbi 6,5.
Arbitro: Pairetto
Ammoniti: Brozovic (I); Sensi, Rogerio, Peluso (S)
Espulsi: nessuno

TAGS:
Serie a
Inter
Sassuolo
Pagelle
Tabellino

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X