GENOA-TORINO 0-1

Serie A, Genoa-Torino 0-1: Bremer affonda il Grifone

Un colpo di testa del brasiliano stende la squadra di Thiago Motta, che resta terzultima in classifica

  • A
  • A
  • A

Nel match delle 18, il Torino di Mazzarri sbanca Marassi di misura e sale a quota 17 punti. I granata superano il Genoa per 1-0 grazie al gol di Bremer, che di testa infila Radu al 77' sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Agudelo colpisce una traversa al 56', Favilli prende il palo al 57'. Edera viene espulso per doppia ammonizione al 95'. Il Grifone resta terzultimo in classifica con 10 punti.

LA PARTITA
Va sempre peggio in casa Genoa, che viene colpito al primo, vero, tentativo del Torino nel corso di una gara nella quale gli ospiti si limitano sostanzialmente alla fase difensiva. Thiago Motta, dopo essersi presentato con il successo sul Brescia, perde per la terza volta nelle ultime cinque gare (due i pareggi) e rimane terzultimo in classifica. Una situazione che inizia a farsi abbastanza delicata.

Il primo tempo di Marassi è in totale equilibrio e sarebbe difficile anche qualcosa di diverso, visto che le squadre non vogliono scoprirsi e giocano in orizzontale senza offrire alcun tiro in porta. Lo spettacolo inizia a entrare nel vivo soltanto nella ripresa e per merito del Genoa, che parte con maggiore decisione e sfiora il vantaggio in tre occasioni tra il 52' e il 57': Pandev, il più vivo nel Grifone, prima ci prova col mancino e poi offre ad Agudelo (traversa alta) e Favilli (palo con il destro) due buone chance per colpire. 

Il Torino, in grossa difficoltà, al 68' rischia di nuovo con Cassata, che calcia con il destro ma trova la risposta di Sirigu. I granata resistono e alla prima occasione utile sbloccano il match grazie al colpo di testa di Bremer sugli sviluppi di un angolo battuto da Verdi: il difensore brasiliano ruba il tempo a Sturaro e manda la palla all'angolino. Nel finale c'è spazio anche per l'ingenua espulsione di Edera, entrato all'88' e allontanato al 95' dopo due cartellini gialli. Mazzarri, con il minimo sforzo, trova la seconda vittoria nelle ultime tre gare e dà un po' di respiro alla classifica. 

 

LE PAGELLE

Pandev 6,5 - Il più vivo tra i rossoblù: si muove bene tra le linee, dove è lucido nell'ispirare i compagni. Serve tre ottimi palloni ad Agudelo, Favilli e Cassata.

Favilli 5,5 - Primo tempo anonimo, anche perché l'atteggiamento della squadra non lo aiuta. Ha una buona chance al 57' e colpisce il palo. 

Sturaro 5 - Prova di scarsa intensità in mezzo al campo, dove non incide con o senza palla tra i piedi. In ritardo su Bremer in occasione del gol.

Baselli 5 - Lento e prevedibile quando c'è da impostare. Nessun inserimento in avanti.

Bremer 6,5 - Decide il match con un colpo di testa che non dà scampo a Radu. Dietro si concede solo qualche disattenzione.

Verdi 6 - Avanti e indietro con generosità sulla fascia destra. Cresce nella ripresa, ma senza strafare. 

IL TABELLINO

GENOA-TORINO 0-1
Genoa (4-2-3-1):
Radu 6; Ghiglione 6 (1' st Ankersen 6), Romero 6, Biraschi 6, Pajac 6; Cassata 5,5, Schone 5, Sturaro 5 (37' st Gumus sv); Pandev 6,5, Favilli 5,5 (21' st Pinamonti 5,5), Agudelo 6.
A disp.: Jandrei, Marchetti, Barreca, Criscito, Goldaniga, Jagiello, Radovanovic, Cleonise, Saponara. All.: Thiago Motta 5
Torino (3-4-3): Sirigu 6; Izzo 6, Nkoulou 6, Bremer 6,5; De Silvestri 6, Rincon 5,5, Baselli 5 (19' st Meité 6), Ansaldi 6 (24' st Laxalt 6); Verdi 6 (43' st Edera 4), Berenguer 5,5, Lukic 5.
A disp.: Rosati, Ujkani, Zaza, Bonifazi, Millico, Parigini, Djidji, Aina, Buongiorno. All.: Mazzarri 5,5
Arbitro: Massa 
Marcatori: 32' st Bremer (T)
Ammoniti: Edera (T); Sturaro, Agudelo (G)
Espulsi: 50' st Edera (T) per doppia ammonizione


LE STATISTICHE
•    Il Torino ha registrato due successi di fila fuori casa in Serie A per la prima volta da settembre 2017, allora sotto la guida di Sinisa Mihajlovic.
•    Il Genoa è l'unica squadra di questo campionato ad aver perso almeno 3 partite in questa Serie A con più del 60% di possesso palla a fine match (due con Thiago Motta in panchina, Udinese e oggi).
•    Il Genoa ha subito 12 gol da palla inattiva in questo campionato, nessuna formazione ne ha incassati di più da fermo.
•    Solo due volte il Genoa ha raccolto 10 o meno punti nelle prime 14 giornate di Serie A nell'era dei tre punti a vittoria: nel 2017/18 e in questa stagione.
•    Quarto difensore a segno per il Torino (Bonifazi, Izzo, Ansaldi e Bremer): al pari della Juventus è la formazione che ha mandato a segno più difensori in questa Serie A.
•    Il Torino non segnava da calcio d'angolo dal primo settembre contro l'Atalanta (Bonifazi in quel caso).
•    Primo gol in Serie A per Bremer, in questa che è la sua tredicesima presenza.
•    Settimo legno per il Genoa in questo campionato (solo quattro squadre ne contano di più): i liguri avevano centrato due legni anche nel match contro il Brescia.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments