Serie A, Fiorentina-Genoa 0-0: tutti salvi grazie all'Inter

Montella e Prandelli raggiungono l'obiettivo stagionale, approfittando della sconfitta dell'Empoli a San Siro

  • A
  • A
  • A

Fiorentina e Genoa si salvano a braccetto. Nell'ultima giornata di Serie A al Franchi finisce 0-0, con poche emozioni, ma tanta tensione in attesa di notizie da San Siro. Dove l'Inter batte l'Empoli e permette a Montella e Prandelli di concludere una stagione complicata per le loro squadre con la permanenza in Serie A. Per Fiorentina e Genoa ora è il momento di programmare con più tempo e serenità la prossima stagione.

LA PARTITA Fiorentina e Genoa sono dominate da insicurezza e tensioni, il risultato è un primo tempo contratto e giocato a basso ritmo da entrambe le squadre. Montella, in tribuna squalificato, e Prandelli scelgono il 3-5-2 per provare a raggiungere la salvezza. Nella Fiorentina è la coppia d'attacco Muriel-Chiesa chiamata a inventare qualcosa di diverso in zona gol. Il colombiano è il primo a rendersi pericoloso dalle parti di Radu, con un tentativo in allungo al volo dopo pochi secondi che non crea difficoltà al portiere del Genoa. Rossoblu che dall'altra parte hanno in avanti il duo formato da Pandev e Kouame, con il primo che lega il gioco e il secondo che attacca la profondità. L'occasione migliore, se così si può definire, per il Genoa nel primo tempo è però una punizione di Miguel Veloso che non tocca nessuno e cade davanti a Lafont, attento con la gamba a respingere in qualche modo. A centrocampo però nessuno prende in mano la situazione, i palloni in verticali sono cosa rara e all'intervallo il punteggio non può che essere ancora fermo.

Secondo tempo che trascorre con le squadre più intimorite di subire gol che non volenterose di andare a cercarlo. Tutti poi attendono notizie da San Siro, perché Inter ed Empoli sono strettamente legate a Fiorentina e Genoa. Muriel scappa a sinistra e mette in mezzo, Chiesa ci prova con il sinistro spalle alla porta dal limite dell'area piccola, ma Radu è attento. Prandelli inserisce Sanabria subito dopo il momentaneo 1-1 di Traore a San Siro per aumentare il peso offensivo, appena prima che sempre da Milano arrivi la notizia del nuovo vantaggio dell'Inter che consente così al Genoa di tornare tranquillo e a Gunter di entrare in campo per riportare equilibrio. Il finale è identico al resto del secondo tempo, si lasciano semplicemente passare i secondi in attesa del triplice fischio. Esultano i giocatori e i tifosi del Genoa, mentre dagli spalti del Franchi arrivano solo fischi per la squadra di Montella, con la Fiesole che intona “fate ridere!” all'indirizzo dei giocatori viola. Ora per Fiorentina e Genoa è tempo di pensare al futuro, andando alla ricerca di una stagione più tranquilla di quella appena conclusa

LE PAGELLE Muriel 6 – Nel nulla generale è uno dei pochi a provarci, accelerando in prima persona, oppure cercando di dialogare con Federico Chiesa. Risultati non eccezionali, ma è un po' lo specchio della Fiorentina di questa stagione

Chiesa 6,5 – I compagni lo cercano con insistenza, lui non appena riceve palla punta sempre e comunque il diretto avversario, provando a dare un po' di vivacità a una serata altrimenti piatta

Biraschi 6,5 – Il Genoa imposta una partita prudente e di attesa sperando in buone notizie da San Siro e dalle sue parti non si passa mai, a prescindere da chi cerchi di crearsi un varco

Radovanovic 6 – Lì in mezzo , a centrocampo, è il riferimento per il Genoa che mantenendo con grande attenzione la posizione impedisce alla Fiorentina di creare situazioni insidiose passando per il centro del campo

FIORENTINA-GENOA 0-0 Fiorentina (3-5-2): Lafont 5,5; Milenkovic 6, Ger. Pezzella 6, Vitor Hugo 6; Benassi 5,5, Edimilson 5, Gerson 5,5, Veretout 5,5 (45' s.t. Dabo s.v.), Biraghi 5,5; Muriel 6, Chiesa 6,5. All: Montella 6.
Genoa (3-5-2): Radu 6; Biraschi 6,5, Romero 6, Zukanovic 5,5; Pedro Pereira 5,5 (36' s.t. Sanabria s.v.), Bessa 5 (42' s.t. Rolon s.v.), Radovanovic 6, Veloso 5,5, Criscito 5,5; Pandev 6 (40' s.t. Gunter s.v.), Kouamé 5,5. All: Prandelli 6.
Arbitro: Orsato
Ammoniti: Gerson (F); Radovanovic, Bessa (G)
Espulsi: nessuno

LE STATISTICHE • La Fiorentina per la prima volta nella sua storia è rimasta cinque partite casalinghe consecutive senza fare gol.
• Dall'inizio di aprile, la Fiorentina è l'unica squadra che nei top-5 campionati europei non ha realizzato alcun gol in gare casalinghe.
• Da quando Vincenzo Montella è tornato alla Fiorentina, i viola hanno segnato un solo gol in sette giornate di Serie A, meno di qualsiasi altra squadra nei top-5 cinque campionati europei nello stesso periodo.
• Questa è la stagione peggiore in termini di punti (41) per la Fiorentina dal 2004/05 ad oggi, da quando la Serie A è tornata a 20 squadre.
• Il Genoa ha vinto soltanto due partite fuori casa in questa Serie A (vs Frosinone ed Empoli): l'ultima volta che ha fatto peggio nel massimo campionato risale al 1983/84 (un successo in trasferta).
• Questa è stata la partita di questo campionato in cui il Genoa ha effettuato meno tiri e l'unica in cui non ha tirato nello specchio.
• Era dal 17 marzo che il Genoa non chiudeva una partita di Serie A con la porta inviolata.
• Chiesa ha disputato stasera la sua partita numero 100 in Serie A (15 reti finora).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments