LA SOTTOSEGRETARIA ZAMPA

Serie A, la sottosegretaria Zampa: "Per ripartire isolamento assoluto di giocatori e staff"

Al vaglio l'ipotesi di una "bolla sterile" per tutelare chi è risultato negativo ai test effettuati dai club

  • A
  • A
  • A

Dal 18 maggio riprenderanno dunque gli allenamenti collettivi, lo hanno annunciato il ministro dello Sport Spadafora e quello della Salute Speranza. Detto questo ci sarà poi da stabilire la roadmap per il ritorno al calcio giocato, per garantire lo svolgimento in totale sicurezza del campioanto di Serie A. Linee guida che verranno dettate dal Governo, in linea con le indicazioni del Comitato tecnico-scientifico che si prepara a dare il via libera al Protocollo di sicurezza discusso con la Figc. Una anticipazione di quello che potrà essere arriva oggi dalla sottosegrataria alla Salute Sandra Zampa, intervenuta ai microfoni di GR Parlamento: "È stata individuata una possibile via d'uscita tecnica, sostanzialmente quella di una bolla sterile nella quale entrano giocatori e staff negativi, un grande ambiente sterile senza presenza di virus: e dovranno tutti restare in isolamento, come una grande famiglia".

"Tutelerà la loro salute e quella di chi sta con loro - ha proseguito l'onorevole Zampa - ma chiede un grande sacrificio, quello dell'isolamento assoluto, e un'assunzione di responsabilità da parte della Lega calcio. È possibile così che dentro questo ambiente riprendano gli allenamenti di squadra. L'ultima parola spetterà poi al presidente del Consiglio, Conte, e al Consiglio dei ministri. Al Governo spetterà valutare gli altri aspetti del problema, che non è solo sportivo ma tocca un indotto occupazionale ed economico importante: tutti temi che dovranno essere messi sul tavolo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments