Calcio ora per ora

Sampdoria, Ranieri: "Destino e' nelle nostre mani"

L'anno nuovo per la Sampdoria e' iniziato sotto i migliori auspici:

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

L'anno nuovo per la Sampdoria e' iniziato sotto i migliori auspici: la vittoria contro l'Inter e il no di Quagliarella alla Juventus. Ma l'allenatore Claudio Ranieri guarda soprattutto avanti, alla gara di lunedi' contro lo Spezia. "Sono una bella squadra, che gioca bene al calcio e che non ha raccolto tanto quanto ha prodotto", ha spiegato in conferenza stampa. "Italiano ha detto che al San Paolo e' stata la loro peggior partita ma e' una squadra che ci crede sempre. I puristi dicono che non e' un derby, lasciamoglielo passare ma e' certamente una partita particolare". La Samp intanto guarda in alto: "Abbiamo in nostro destino nelle nostre mani. Abbiamo avuto alti e bassi di risultati ma mai di prestazioni, a volte abbiamo avuto dei cali nel primo o secondo tempo ma la gara non l'abbiamo mai sbagliata", ha proseguito. Intanto Ranieri recupera qualche pedina: "Keita sta bene ma la seconda partita e' sempre la piu' difficile. Anche Bereszynski e' a disposizione".