VERSO ROMA-UDINESE

Roma, Fonseca: "Non è tempo di bilanci, i nostri obiettivi restano invariati"

Il tecnico giallorosso alla vigilia del match con l'Udinese: "Presto per convocare Zaniolo"

  • A
  • A
  • A

Tra campo e questioni societarie non è certo un buon momento per la Roma. La difficile situazione finanziaria pesa sulla programmazione futura, il ko contro il Milan ha complicato tremendamente le prospettive europee. Alla vigilia del match contro l'Udinese il monito di Paulo Fonseca è quello di azzerare i pensieri negativi e concentrarsi esclusivamente sul presente: "Dobbiamo ottenere risultati, ma non è tempo di fare bilanci, bisogna pensare solo alla prossima partita. Chi pensa che il campionato per noi sia finito sbaglia, ci sono ancora 10 partite e vogliamo vincerle tutte. Sono fiducioso che contro una squadra che si difenderà, la Roma avrà la voglia e la forza di vincere".

"Se pensiamo a inizio stagione la squadra è cresciuta molto" ha proseguito Fonseca. "Il risultato col Milan non me l'aspettavo, la squadra aveva fatto una preparazione buona, lavorando bene, ma quello che conta è che si veda l'identità del gruppo, che il nostro gioco sia cresciuto". Mancherà ancora, a dispetto delle voci che si erano rincorse negli ultimi giorni, Zaniolo: "Non ci sarà, è ancora presto per convocarlo". Destinati invece alla panchina Under ("non è in condizione") e Mkhitaryan ("non so se giocherà, ne ha giocate già due di fila,  Mi porterò questo dubbio fino a domani, dovrò considerare poi che ci sarà anche il Napoli"). Fuori, ancora, Pau Lopez.

Di certo, vista la partita con il Milan, desta preoccupazione la condizione atletica: "I giocatori si sono sempre allenati bene. Bisogna dire che il Milan ha avuto più tempo per recuperare e ha fatto la terza partita con gli stessi giocatori. Noi invece alla seconda abbiamo cambiato, Zappacosta è tornato dopo tanto, Mancini, Cristante e Kluivert erano alla prima partita. È una questione di ritmo e i giocatori devono giocare per crescere".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments