INGHILTERRA

Premier League: Vardy torna e il Leicester riprende a correre, 4-0 all'Aston Villa

Una papera di Reina regala il vantaggio di Barnes (autore anche del poker), scatenato il bomber inglese con una doppietta

  • A
  • A
  • A

Dopo quattro turni di campionato senza vittorie, il Leicester torna a correre con il 4-0 casalingo all'Aston Villa. Vantaggio al 40' con Barnes su papera di Reina, autore di un'uscita sbagliata. Vardy, appena tornato da un infortunio, raddoppia su rigore al 63' e firma il tris al 79'. Ancora Barnes cala il poker all'85'. Le Foxes rafforzano il terzo posto: il vantaggio sul Chelsea sale a quattro lunghezze. L'Aston Villa è penultimo con 25 punti.

Mentre in Italia ci si ferma fino al 3 aprile per il coronavirus, in Inghilterra si continua a giocare a calcio con il pubblico, che riempie il King Power Stadium di Leicester nonostante la fitta pioggia. La squadra di Brendan Rodgers deve faticare solo nelle fasi iniziali del match contro l'Aston Villa: gli ospiti si rendono infatti pericolosi con Samatta e Hourihane, che non arriva su un cross di Targett. Passata la paura, il Leicester si riassesta e porta il primo pericolo a Reina grazie a Evans, dopo 11 minuti. I Villans non tirano mai in porta, ci pensano le Foxes a curare gli highlights. Ikeanacho si mangia un gol di testa dopo la mezz'ora, con Reina che sembrava battuto. Il portiere spagnolo la combina grossa al 40', regalando di fatto gol e partita al Leicester: uscita scellerata fuori tempo, Barnes lo supera e realizza a porta praticamente vuota.
Nella ripresa il pubblico riserva un caloroso applauso che riscalda la fredda serata di Leicester. A chi? Naturalmente a Jamie Vardy, al ritorno da un piccolo infortunio. Entrato al 59', il bomber inglese impiega solo quattro minuti a iscriversi tra i marcatori. Mings prende infatti con il braccio, a giudizio del Var, un cross di Barnes. Siamo in piena area di rigore, è dunque penalty. Dal dischetto Vardy sceglie la soluzione centrale, battendo Reina. Ancora Vardy si ripete al 79', stavolta su azione personale, con un colpo potente sul primo palo. A sei minuti dal termine arriva anche il poker a firma di Barnes, che chiude alla perfezione un'azione ben orchestrata con una fitta rete di passaggi. In classifica, Leicester terzo con 53 punti, Aston Villa penultimo a quota 25 ma con una gara in meno rispetto al gruppo di tre squadre che la precede con 27 punti.
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments