TERZO KO NEGLI USA

Milan, pioggia di acquisti ma nessuna certezza

Reinvestiti i soldi di Tonali ma i nuovi sono tutti da scoprire

di
  • A
  • A
  • A

A giugno la partenza di Tonali aveva scioccato i tifosi rossoneri. "Abbiamo perso l'anima" era il commento più diffuso dopo l'addio (controvoglia) di Sandrino "cuore rossonero". Da quel momento i mugugni sono stati spenti a colpi di mercato. Tanti i giocatori portati a Milanello dalla coppia Moncada-Furlani, sotto la vigile supervisione di Pioli. La nuova dirigenza rossonera ha puntato su calciatori stranieri, completamente digiuni del campionato italiano. Un rischio ma anche la possibilità di giocarsi il fattore sorpresa.

Il precedente del Napoli fa ben sperare. L'innesto degli sconosciuti Kvaratskhelia e Kim, due carneadi fino alla scorsa estate, ha portato a uno storico scudetto.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio le statistiche dell'ultima stagione nei rispettivi campionati dei neo-rossoneri.

Milan, pioggia di acquisti ma nessuna certezza - foto 1
© Getty Images

Il giocatore che ha più continuità e presenze è il nigeriano Samuel Chukwueze del Villarreal. Lo scorso anno 37 partite in Liga con 6 gol e 5 assist. Non male.

Appena tre partite disputate in meno (34) per l'olandese Tijjani Reijnders con la maglia dell'AZ nel Eredivisie con  un bilancio di 3 gol e 8 assist. Numeri che non gli sono valsi la convocazione nella nazionale Orange.

Sono 25 le partite disputate nel Chelsea da Ruben Loftus Cheek con zero gol ma 3 assist. Appena una partita in meno (24 e sempre nel Chelsea) per Christian Pulisic con appena un gol e un assist all'attivo.

Noah Okafor proviene dal non performante campionato austriaco dove comunque ha totalizzato 21 presenze, 7 gol e 3 assist. Si è definito il gemello di Leao. I tifosi lo sperano. Di Luca Luka Romero, il gioiellino argentino di provenienza Lazio, si parla molto bene. Arrivato a parametro zero ha appena sei presenze in Serie A con un gol.

Ultimo arrivo dalla Spagna Yunus Musah.  In Liga con il Valencia ha giocato 33 partite ma con solo due assist (e zero gol) all'attivo.

Come è chiaro i numeri e le statistiche non vogliono dire tutto ma sono un punto di riflessione. Evidente che non ci troviamo di fronte a top player, che peraltro il campionato italiano non può più permettersi. Il campo e Pioli diranno se in Serie A sbocceranno nuovi Leao o appassiranno nuovi De Ketelaere.

 

Milan, pioggia di acquisti ma nessuna certezza - foto 2
© Getty Images

 

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti