CHAMPIONS LEAGUE

Inter: Lukaku verso il forfait con il Real, più possibilità per Sanchez

I due non si sono allenati con il gruppo: gli ultimi dubbi verranno sciolti nella rifinitura della vigilia

  • A
  • A
  • A

Tenere viva una minima speranza sino alla rifinitura della vigilia e alla successiva partenza per Madrid è probabilmente una professione di smodato ottimismo. Ma tant'è, finché l'aereo per la capitale spagnola non decollerà, vale la pena non escludere un recupero in extremis di Romelu Lukaku, se non altro per vederlo in panchina. D'altra parte la sfida con il Real è delicatissima: l'Inter ci arriva in un momento di obiettiva difficoltà, soprattutto (ma non solo) realizzativa, e con una classifica nel girone di Champions che in caso di risultato negativo rischia di trasformarsi in una prematura quanto inesorabile sentenza. Ma, si diceva, le chance sono poche, molto poche: anche oggi il belga ha lavorato a parte e questo non è certo un bel segnale. E a parte si è allenato anche Sanchez ma su di lui filtra maggior ottimismo. Detto questo, anche se il cileno dovesse farcela, partirà dalla panchina.

Quella di Valdebebas sarà dunque a maggior ragione una volta ancora la partita di Lautaro: dopo prestazioni decisamente opache, il Toro ha l'occasione per riscattarsi e per mettersi in mostra proprio in Spagna, laddove ha ancora grandi estimatori, non solo a Barcellona. Al suo fianco, se Sanchez non desse garanzie, più Perisic che Pinamonti, se non altro per una questione di esperienza in match di questo livello. Una partita in cui Conte si aspetta un rilancio anche di Hakimi, cresciuto e scartato proprio dalla Real Casa madrilena, e da Vidal, il guerriero cui affidarsi in simili occasioni. Con lui, oltre all'inamovibile Barella, più Brozovic che Eriksen a centrocampo: molto più incisivo il croato rispetto all'abulico danese nella sfida di sabato col Parma. Sull'out sinistro ci sarà Young, mentre in difesa tutto porta a pensare che una maglia da titolare se la prenderà D'Ambrosio, terzo centrale assieme a De Vrij e Bastoni. Questo ad oggi. In attesa ovviamente che la rifinitura sciolga i dubbi su Lukaku e Sanchez.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments