SUMMIT NERAZZURRO

Inter, l'incontro tra Conte e Zhang previsto per giovedì

Arrivano notizie positive sul futuro societario e tecnico del club nerazzurro

  • A
  • A
  • A

Salvo cambiamenti dell'ultima ora, l'incontro tra Steven Zhang e Antonio Conte è stato fissato per la giornata di giovedì. Assieme al presidente dell'Inter e al tecnico dello scudetto numero 19 è prevista la presenza di tutto il management nerazzurro, da Beppe Marotta e Piero Ausilio passando per Alessandro Antonello. La chiusura imminente dell'accordo tra Suning e il fondo statunitense Oaktree Capital Group (secondo quanto riportato da Bloomberg il fondo acquisterà una quota di minoranza dell'Inter, nell'ambito di un accordo da 275 milioni di euro volto a sostenere le difficoltà finanziarie il club. Verrà rilevato il 30% del pacchetto azionario ora di proprietà della società di private equity LionRock Capital Ltd) potrebbe aver portato a questa accelerazione, visto che inizialmente si pensava che l'incontro potesse essere calendarizzato all'inizio della prossima settimana, a campionato concluso.

Antonio Conte e il management nerazzurro chiederanno garanzie alla proprietà: garanzie sulla continuità di un progetto vincente che a fronte di una inevitabile riduzione dei costi e di una necessaria austerity continui a puntare sui top player attualmente in rosa e mantenga elevata la competività della squadra. Antonio Conte e Beppe Marotta, protagonisti in modi diversi ma ugualmente fondamentali nella cavalcata vincente che ha portato al 19esimo scudetto, sono pronti a continuare la loro missione: Steven Zhang si prepara a dare loro le risposte attese. Questo anche perché sul fronte societario è imminente come detto l'ingresso del fondo statunitense Oaktree che, come rivelato da Bloomberg, porterà liquidità fresca nelle casse nerazzurre: secondo quanto sinora trapelato, il fondo dovrebbe collaborare inizialmente con Suning e se il gruppo cinese non dovesse essere in grado di ripagare il suo debito dopo tre anni, il prestito potrebbe trasformarsi in azioni permettendo a Oaktree di prendere il controllo dell'Inter.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments