IL LIBRO

"Il calcio tra le case": un viaggio alla scoperta di Londra attraverso le sue squadre

Una guida appassionata e inedita tra storia e attualità per conoscere la capitale inglese, la città del calcio

di
  • A
  • A
  • A

Ho visto nascere questo libro: l'idea, la preparazione, la struttura e poi passo passo la sua realizzazione. Ho saggiato la passione del suo autore, il suo amore per il calcio e per la sua città d'adozione, Londra. Ora me lo rigiro tra le mani, con la voglia di fare la valigia e partire alla scoperta di una città da visitare e conoscere in una maniera inedita e quanto mai suggestiva. Perché "Il calcio tra le case" di Antonio Marchese è esattamente ciò che la splendida copertina del volume pubblicato dalle Edizioni Efesto promette: un viaggio tra i quartieri della capitale inglese, la città del calcio, guidati dall'amore per un pallone che rotola su un prato verde. 
 

Facciamo subito chiarezza. Non siamo qui di fronte al classico compendio sulla storia e i successi di Chelsea, Arsenal, Tottenham e altre squadre ancora. No. "Il calcio tra le case" è qualcosa di diverso. Qualcosa di più. E' Londra con le sue strade, i suoi palazzi, i suoi pub, i suoi stadi e la sua gente descritta attraverso le sue squadre di calcio. Ecco cosa è. Come muoversi, dove andare, cosa vedere, immergendosi nella straordinaria multiculturalità britannica, in una continua commistione tra passato e presente, tra storia e attualità, tra vecchio e nuovo mondo. Quello che Antonio Marchese fa, e ci invita a fare, è un viaggio alla scoperta di tredici squadre londinesi, non solo le più note, le più ricche, le più vincenti. Ma è viaggio vero, reale, avvincente, non metaforico. E' un viaggio tra linee di metropolitana, bus, lunghe camminate e qualche salutare pinta di birra.  

Chelsea, Arsenal, Tottenham, si diceva. Ma non solo. C'è molto altro in questo libro. C'è il Brentford e "La Londra galleggiante", c'è il miglior Fish & Chips della città con il Charlton Athletic, c'è la città operaia con il West Ham e ancora "La casa di Kiyan" del Queens Park Rangers o la "Crazy Gang" del Wimbledon. E poi anche il sud londinese con il Crystal Palace e "l'infelicità" di Dagenham, la magia di Craven Cottage, casa del Fulham, come pure la "Londonistan" del Leyton Orient e "l'altra sponda del Tamigi" del Millwall.

Insomma, in conclusione posso darvi solo questo consiglio: che siate o meno fanatici di calcio, mettete in valigia questo libro e partite per Londra, conoscerete la città da un nuovo punto di vista. E di certo vi piacerà.

"Il calcio tra le case" di Antonio Marchese con prefazione di Enzo Palladini.
Edizioni Efesto, pagg. 217.
In vedita nelle librerie Lafeltrinelli e Ubik Librerie, online su IBS.it e la Feltrinelli. Da metà agosto anche su Amazon.com

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments