VIRUS SCONFITTO

Garay, un bacio che significa guarigione

Il bacio virtuale alla moglie di un mese fa è diventato ora reale: il difensore argentino è guarito

  • A
  • A
  • A

La sua positività al coronavirus era sta la prima tra quelle poi conclamate in seno al Valencia, ultima squadra europea ad aver fronteggiato l'Atalanta in Champions League. E la foto postata un mese fa che ritraeve lui, Ezequiel Garay, e la moglie separati da un vetro aveva certamente commosso. Era il 16 marzo e ora quel bacio virtuale è diventato invece reale, come testimonia un'altra foto postata sempre dal difensore argentino. Uno scatto e un bacio che significano guarigione e speranza per tutti coloro che stanno lottando contro il virus.


Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments