CONSIGLIO FIGC

FIGC: torna lo spareggio scudetto, definitiva la regola delle 5 sostituzioni

In caso di parità al 90', niente supplementari ma subito i calci di rigore

  • A
  • A
  • A

Importanti modifiche regolamentari sono state decise oggi dalla FIGC. Il Consiglio Federale ha approvato le modifiche richieste per rendere definitiva la regola delle cinque sostituzioni (con la sesta aggiuntiva nelle gare che prevedono i tempi supplementari) e per introdurre la gara di spareggio per l’assegnazione dello scudetto (con i tiri di rigore, senza tempi supplementari, in caso di parità nei 90’) nel caso si verificasse la situazione di pari punti in classifica tra due squadre al termine del campionato di Serie A.

© Getty Images

Addio, dunque, al criterio degli scontri diretti per decidere la vincitrice dello Scudetto in caso di arrivo finale a pari punti: in Serie A torna lo spareggio. Nel corso della storia si è verificato soltanto una volta: nel 1964 si affrontarono all'Olimpico di Roma il Bologna e l'Inter, con i rossoblù che si imposero per 2-0 conquistando il campionato.

Vedi anche Serie A verso la rivoluzione: spareggio scudetto in caso di arrivo a pari punti Serie A Serie A verso la rivoluzione: spareggio scudetto in caso di arrivo a pari punti

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti