IL VERTICE

Euro 2020, allerta coronavirus: riunione d'emergenza della Uefa

Martedì in programma ad Amsterdam una riunione con tutte le 55 federazioni affiliate

  • A
  • A
  • A

Dopo aver investito la Serie A e il campionato svizzero, l'emergenza coronavirus bussa anche alle porte di Euro 2020. Con l'aumentare dei contagi in tutto il continente, la situazione va monitorata con grande attenzione e ci sono decisioni importanti da prendere riguardo la manifestazione che quest'anno si svolgerà in dodici Paesi. Secondo quanto riporta il Sun, martedì ad Amsterdam è in programma un'assemblea urgente con tutte le 55 federazioni affiliate per fare il punto della situazione e valutare le mosse in vista del torneo estivo, ma non solo. 

Vedi anche Coppa Italia, Juve-Milan: si va verso il divieto ai tifosi dalle zone a rischio. Intanto si ferma la Under 23  Coppa Italia Coppa Italia, Juve-Milan: si va verso il divieto ai tifosi dalle zone a rischio. Intanto si ferma la Under 23 

Prima di Euro 2020, infatti, da gestire ci sono anche le amichevoli, come quella tra Inghilterra e Italia a Wembley, ma anche le partite di spareggio per gli ultimi quattro posti disponibili per l'Europeo. Una situazione potenzialmente molto complicata da gestire. "Dovremmo giocare contro l’Italia a Roma, ma bisogna pensare prima alla salute e poi allo sport", ha spiegato il presidente della federazione gallese, sottolineando la difficoltà e le priorità del momento. 

Vedi anche Serie A, adesso cosa succede? Rischio rinvio anche settimana prossima Serie A Serie A, adesso cosa succede? Rischio rinvio anche settimana prossima

"Siamo in stretto contatto con la UEFA e sappiamo che la federazione a sua volta è in contatto diretto con l’Organizzazione Mondiale per la Sanità - ha aggiunto il numero uno della federazione irlandese Patrick Nelson -. E prenderemo qualsiasi misura ci consiglieranno di adottare". Parole forti e chiare, che da una parte chiariscono la volontà di monitorare con attenzione la situazione e dall'altra mettono però anche in dubbio il regolare svolgimento di Euro 2020. Possibilità che, per ora, non sembra prendere in considerazione l'Inghilterra, dove non sono state ancora comunicate indicazioni neanche per le amichevoli di fine marzo contro l’Italia e la Danimarca. "Le partite sono ancora in programma, ma è una scelta che prenderà il governo", lasciano trapelare da Lancaster Gate, precisando che sarà Sua Maestà a decidere e non la federazione. Il calcio europeo trema. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments